Lazio-Juventus 0-2: doppio Bonucci regala tre punti d’oro ai bianconeri

Altra vittoria per la formazione bianconera, chepassa all’Olimpico di Roma con due rigori realizzati con freddezza olimpica da Leonardo Bonucci

Un Juve tosta, cinica, passa all’Olimpico di Roma rilanciandosi in classifica e affossando le ambizioni della Lazio. Il match, che ha vsito un nuon inizio da parte degli uomini di Maurizio Sarri – e che ha visto l’uscita dal campo per infortunio di Danilo al 15‘ – ha avuto la sua svolta al 21′, quando Alvaro Morata è stato atterrato in area da Danilo Cataldi. Il VAR ha richiamato l’attenzione dell’arbitro Di Bello che, dopo aver rivisto il contatto, ha optato per il penalty, realizzato con freddezza da Capitan Bonucci.

LEGGI ANCHE >>>Formazioni ufficiali di Lazio-Juventus: Pedro falso nove, Pellegrini titolare

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Danilo in lacrime
Danilo © LaPresse

Nella ripresa la Lazio ci ha provato, incontrando però la strenua resistenza dell’undici bianconero che, ancora su rigore – concesso all’83’ per fallo di Reina su uno scatenato Federico Chiesa – ha chiuso il match sempre con il difensore centrale bianconero, che ha spiazzato il portiere iberico.

Lazio-Juventus 0-2: doppietta su rigore di Capitan Bonucci

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni
A disposizione: Akpa Akpro, Adamonis, Strakosha, Basic, Radu, Romero, Patric, Leiva, Escalante, Vavro, Moro, Muriqi
Allenatore: Sarri

JUVENTUS  (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Cuadrado, Locatelli, McKennie, Rabiot; Chiesa, Morata
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Alex Sandro, Rugani, Arthur, Bentancur, Kulusevski, Kean, Kaio Jorge.
Allenatore: Allegri

ARBITRO: Di Bello

AMMONITI: 27′ Cuadrado; 42′ Hysaj; 80’Reina; 81′ Luis Alberto;

MARCATORI: 23′ rig. e 83′ rig Bonucci

La classifica aggiornata

Napoli 32, Milan 32, Inter 25, Atalanta 25, Lazio 21, Juventus 21, Roma 19, Fiorentina 18, Bologna 18, Verona 16, Empoli 16, Sassuolo 14, Torino 14, Udinese 14, Venezia 12, Spezia 11, Sampdoria 9, Genoa 9, Salernitana 7, Cagliari 6