Sorteggio Playoff Mondiali | Le possibili avversarie dell’Italia: che rischi

L’Italia conoscerà oggi le avversarie sulla strada dei Mondiali 2022: il regolamento del sorteggio playoff e le squadre da evitare

E’ il giorno del sorteggio per i playoff dei Mondiali 2022. Oggi pomeriggio alle 17 l’Italia conoscerà la sua avversaria in semifinale e anche le due squadre che potrebbe incontrare nella finalissima di uno dei tre mini tornei che assegneranno gli ultimi tre posti per il Qatar.

Mancini
Mancini © LaPresse

Un appuntamento importante perché l’Italia di Mancini non può mancare la qualificazione per il secondo mondiale consecutivo, sarebbe troppo grave per l’intero movimento calcistico tricolore. Le avversarie però non sono semplici da affrontare e di spauracchi ce ne sono diversi: dalla Polonia di Lewandowski al Portogallo di Cristiano Ronaldo che ci potremmo ritrovare difronte in una eventuale finale. Scopriamo quali sono tutte le avversarie possibili dell’Italia e quali il regolamento per i sorteggi playoff dei Mondiali 2022.

LEGGI ANCHE >>> Italia, Gravina sui playoff: “Dobbiamo fare delle riflessioni”

Regolamento playoff Mondiali 2022

Mancini
Mancini © LaPresse

Le dodici squadre coinvolte negli spareggi saranno divise in due fasce: sei teste di serie, Italia compresa, e sei Nazionali in seconda fascia. Le prime giocheranno la semifinale, in partita secca, in casa, mentre il campo delle tre finali sarà deciso tramite sorteggio.

Queste le due fasce:

Fascia 1: Italia, Portogallo, Russia, Scozia, Svezia, Galles
Fascia 2: Austria, Repubblica Ceca, Macedonia del Nord, Polonia, Turchia, Ucraina

Oggi a Nyon alle 17 si inizierà ad assegnare le sei teste di serie ad una delle sei semifinali (semifinale 1, 2, 3, ecc). Quindi si procederà con gli accoppiamenti delle non teste di serie. A questo punto le semifinali 1 e 2 vanno al percorso A, le semifinali 3 e 4 al percorso B e le semifinali 5 e 6 al percorso C. Quindi ci sarà un ulteriore sorteggio per decidere tra le vincitrici delle semifinali dei vari percorsi giocheranno in casa le tre finali. Negli accoppiamenti ci saranno alcuni paletti da rispettare, uno su tutti: Russia e Ucraina non potranno sfidarsi tramite sorteggio.