Serie A, la Juventus vince ancora: decisivi Cuadrado e Dybala

Grazie a questa affermazione la Juve sopravanza in classifica le romane agganciando la Fiorentina a quota 27: prestazione convincente dei bianconeri

Con una partita solida, a tratti addirittura spettacolare, la Juve regola senza troppi patemi un Genoa schiacciato nella sua metà campo per quasi tutta la durata dell’incontro. La vittoria dei bianconeri, che avrebbe potuto e dovuto essere più larga, non è mai stata in discussione.

Juan Cuadrado esultanza
Juan Cuadrado © LaPresse

LEGGI ANCHE>>> La Juventus pensa al colpo dalla big: può arrivare subito

Di Juan Cuadrado – rete direttamente da corner – nel primo tempo, e di Paulo Dybala nella ripresa i gol della formazione di Allegri, apparsa finalmente capace di produrre delle trame offensive di una certa qualità.

Serie A, Juventus-Genoa 2-0: il tabellino del match

Paulo Dybala esulta
Paulo Dybala © LaPresse

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Pellegrini (1′ st Alex Sandro); Bentancur, Locatelli; Kulusevski, Dybala (44′ st Kaio Jorge), Bernardeschi; Morata (28′ st Kean)
A disposizione: Pinsoglio, Raina, Bonucci, Rugani, Malvano, Rabiot, Arthur, de Winter, Kean.
Allenatore: Allegri

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Bani (28′ st Vaheusden), Vasquez; Ghihglione, Toure (14′ st Portanova), Behrami (14′ st Galdames), Hernani, Cambiaso (40′ st Melegoni); Bianchi (13′ st Pandev), Ekuban
A disposizione: Marchetti, Semper, Masiello, Sabelli, Serpe, Buksa.
Allenatore: Shevchenko

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 9′ pt Cuadrado (J), 37′ st Dybala (J)

NOTE: Ammoniti: Pellegrini, Morata, Kean (J), Cambiaso (G). Recupero: 0′ pt, 3′ st.

Serie A, la classifica aggiornata

Milan 38, Napoli 36, Inter 34, Atalanta 31, Fiorentina 27, Juventus 27, Roma 25,  Lazio 25, Bologna 24, Hellas Verona 23, Empoli 20, Sassuolo 20, Torino 18, Udinese 16, Venezia 15, Sampdoria 15, Spezia 12, Genoa 10, Cagliari 9, Salernitana 8.

A.C.