Il Milan gioca d’anticipo: dalla Germania il colpo low cost

Il Milan ha la necessità di intervenire sul mercato considerato l’infortunio di Kjaer: possibile colpo low cost dalla Germania

Rinforzi necessari per il Milan, ma senza Champions le possibilità di mettere a segno un colpo ‘da novanta’ non sono molto elevate. L’infortunio di Kjaer, out fino al termine della stagione, costringe i rossoneri ad intervenire a gennaio per aggiungere una pedina al reparto arretrato.

Maldini
Maldini © LaPresse

Nella rosa di Pioli al momento sono tre i centrali arruolabili. Oltre a Tomori e Romagnoli c’è Gabbia come possibile sostituto, troppo poco per pensare di affrontare la seconda parte di stagione, pur senza l’impegno europeo. Proprio l’eliminazione dalla Champions League ha modificato il budget da poter utilizzare per acquistare un centrale, spingendo Maldini e Massara a valutare la possibilità di mettere a segno un colpo low cost. L’ipotesi su cui si sta discutendo molto in questi giorni è il rientro dal prestito al Venezia di Mattia Caldara, ma non è quella dell’ex Atalanta l’unica pista percorribile. Il Milan, infatti, potrebbe tornare alla carica per un difensore già seguito nei mesi scorsi e attualmente in scadenza di contratto.

LEGGI ANCHE >>> Tifosi del Barcellona furiosi, addio immediato | Il piano del Milan

Calciomercato Milan, Zagadou a gennaio: l’idea

Zagadou
Zagadou © LaPresse

Giovane, con una discreta esperienza già alle spalle e la possibilità di acquistarlo ad un prezzo molto basso. Dan-Axel Zagadou ha l’identikit ideale per l’attuale corso del Milan. Il suo contratto con il Borussia Dortmund scadrà a fine giugno e i rossoneri lo stavano già seguendo come possibile colpo a zero estivo.

Ora, visto anche il suo scarso impiego in questa stagione, complice anche l’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fermo a lungo, non è utopia ipotizzare un tentativo rossonero per portarlo a Milano già nel mercato invernale. Il 22enne, nazionale Under 21 della Francia, in carriera ha quasi 80 presenze con la maglia del Dortmund, dove è approdato dal settore giovanile del Paris Saint-Germain. Per lui ora c’è la possibilità di dimostrare il suo valore in un altro dei principali campionati europei. La Serie A potrebbe essere l’approdo futuro, il Milan ci pensa: il suo potrebbe essere il giusto rinforzo low cost per la difesa.

Bruno De Santis