Occasione Aubameyang, Inter e Juve avvisate: irruzione di un’altra italiana

Il futuro di Aubameyang tiene banco: in Italia Inter e Juventus ci pensano ma a prevalere potrebbe essere un’altra squadra di Serie A

La decisione è ormai presa: Pierre-Emerick Aubameyang e l’Arsenal sono destinati a separarsi nelle prossime settimane. Legato ai ‘Gunners’ da un contratto fino a giugno 2023, l’attaccante gabonese ha rotto con Arteta che gli ha tolto la fascia di capitano e lo ha messo ai margini della squadra.

Aubameyang
Aubameyang © La Presse

Una situazione che porterà inevitabilmente alla cessione dell’ex Borussia Dortmund che già a gennaio potrebbe dire addio a Londra e alla Premier League. Corteggiatrici non ne mancano per un calciatore che ha compiuto 32 anni ed è finito nel mirino anche del Barcellona. Aubameyang piace anche in Serie A dove Juventus e Inter ci stanno facendo un pensierino. I bianconeri hanno bisogno di immettere gol pesanti nella rosa di Allegri e il gabonese rappresenta un profilo di esperienza e affidabilità, in attesa poi di dare l’assalto estivo a Vlahovic. Per i nerazzurri potrebbe, invece, rappresentare un ‘regalo’ per completare un reparto che già in questa prima parte di stagione ha fatto molto bene. Ma c’è anche un’altra italiana che a sorpresa potrebbe piombare sul calciatore.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, sfida fra Juventus e Milan per il bomber di A!

Calciomercato Juventus, Mourinho ci prova per Aubameyang

Mourinho
Mourinho © LaPresse

Accostato anche al Milan, che avrebbe bisogno di un ulteriore innesto in avanti considerati i continui infortuni di Ibrahimovic e Giroud, Aubameyang è però indicato come possibile obiettivo anche della Roma di Mourinho. ‘Teamtalk.com’, inserisce il club giallorosso tra le pretendenti dell’attaccante 32enne. Certo il club capitolino ha puntato forte su Abraham e Shomurodov, ma entrambi stanno fornendo prestazioni altalenanti.

L’innesto di Aubameyang, soprattutto se Borja Mayoral dovesse andare via, fornirebbe un prezioso sostegno per l’attacco di Josè Mourinho e per rilanciare le ambizioni della formazione capitolina. Con sette gol in quindici presenze, l’attaccante si è confermato anche in questa stagione travagliata un buon realizzatore e la Serie A ha puntato i riflettori su di lui. La Roma ci pensa e potrebbe sbaragliare la concorrenza di Juventus e Inter.