Emergenza Covid, Assemblea straordinaria della Lega: le decisioni

Il precipitare della situazione Covid sta producendo delle decisioni in seno alla Lega Calcio: convocata un’Assemblea straordinaria per sabato alle 15:30

Il mondo del calcio prova a resistere alle sollecitazioni del Governo dopo il moltiplicarsi dei casi di Covid non solo nella società civile, ma anche nella stesse società profssionistiche italiane. Coi campionati di B e C temporaneamente sospesi, l’immediato futuro della Serie A è appeso ad un filo.

LEGGI ANCHE >>> Caos Covid, l’Assemblea Lega Serie A ha deciso: è UFFICIALE

Bologna Inter del 6 gennaio
Bologna Inter © LaPresse

L’approvazione della nuova regola secondo cui bastano 13 giocatori per disputare una partita non ha troppo convinto il Governo, che anzi spingerebbe per una sospensione anche del campionato maggiore. O ad una sua prosecuzione ma con gli impianti chiusi.

Il Covid e la Serie A: le decisioni della Lega Calcio

Pallone Serie A
Pallone Serie A © LaPresse

Dopo le sollecitazioni di Mario Draghi – il presidente del Consiglio ha telefonato a Gravina per chiedere di valutare uno stop e/o di chiudere gli stadi, è attesa per oggi la risposta della Lega. Che ha convocato un’Assemblea straordinaria per le 15:30. Probabile che si decida ancora di continuare, ma riducendo la capienza negli stadi fino ad un massimo di 5000 spettatori. Questa la strada scelta per evitare di chiudere i battenti chissà fino a quando.