Supercoppa, Inter-Juventus 2-1 | Decide Sanchez ai supplementari

La Supercoppa italiana se la aggiudica l’Inter nella partita contro la Juventus: a decidere il match è Alexis Sanchez allo scadere dei supplementari

Partita vera fino all’ultimo quella di Supercoppa italiana tra Inter e Juventus. Non bastano ben 120 minuti più recupero per decidere la sfida, che finisce solamente dopo i calci di rigore, con il trionfo dell’Inter. Una partita molto sentita da entrambe le parti, non solo per la posta in palio ma anche per la rivalità tra le due squadre.

Alexis Sanchez, attaccante dell’Inter © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Inter, Supercoppa svolta per Perisic: ma Lautaro è scontento

Nel primo tempo ad avere più occasioni è senza dubbio l’Inter, ma a passare per prima in vantaggio è la Juventus grazie al colpo di testa di McKennie, trovato in area dal cross di Morata. Dopo dieci minuti però De Sciglio atterra in area Dzeko e Lautaro Martinez realizza il calcio di rigore del pareggio. Situazione di parità che continua anche nella ripresa e si va ai supplementari, dove tutto sembrava portare ai calci di rigore, ma all’ultimo secondo Alexis Sanchez con una zampata in area insacca il gol che consegna la Supercoppa all’Inter.

Supercoppa, Inter-Juventus 2-1 | Il tabellino del match

San Siro, sede della Supercoppa italiana © LaPresse

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries (89′ Darmian), Barella (89′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu, Perisic (100′ Dimarco); Dzeko (75′ Correa), Lautaro Martinez (75′ Sanchez). All. S. Inzaghi

JUVENTUS (4-4-2): Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Bernardeschi (79′ Arthur), McKennie, Locatelli (91′ Bentancur), Rabiot; Kulusevski (73′ Dybala), Morata (88′ Kean). All. Allegri

Arbitro: Daniele Doveri (Sezione di Roma 1)
Ammoniti: 43′ Bernardeschi, 60′ Dzeko, 105′ Correa, 108′ Rugani
Marcatori: 25′ McKennie, 35′ Lautaro Martinez, 120′ Sanchez