Juventus-Torino, attacco ad Allegri: “Così Dybala lo ‘uccidi’”

Il commento di Pasquale Bruno nel day after del derby tra Juventus e Torino. Il tridente non ha fatto impazzire l’ex difensore 

Il Torino ha frenato la corsa della Juventus nel derby della 26esima giornata di Serie A. Bianconeri sottotono, mai pericolosi dopo il vantaggio firmato De Ligt. La prestazione non ha convinto Pasquale Bruno, ex giocatore di entrambe le squadre, intervenuto a Radio Deejay nel day after del derby della Mole.

Bruno Juventus
Bremer e Dybala ©LaPresse

Il tridente di Massimiliano Allegri non ha affondato il colpo contro l’ottimo Torino messo in campo da Juric. Secondo Bruno, il merito, in parte, è stato di Gleison Bremer, difensore centrale granata che ha annientato gli attacchi dei bianconeri: “Veramente un bel difensore, finalmente intravedo lo spirito granata”.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juve, sorpasso definitivo per il talento | Allegri tagliato fuori

Juventus-Torino, Pasquale Bruno critica l’attacco dei bianconeri

Bruno Juventus Torino
Dusan Vlahovic ©LaPresse

Bruno è poi tornato sui tre attaccanti della Juventus, dicendo che secondo lui erano troppo lontani dalla porta: “Dybala e Morata stavano a 60 metri dalla porta, non avevano idea di dove si trovano. Giocando così – attacca l’ex difensore – Dybala lo uccidi”. Infine, non sono mancati dei dubbi sull’affare Vlahovic: “Non so se è un fenomeno, deve imparare tante cose”.