Juve, rivoluzione e triplo colpo da sogno: Allegri esulta

La Juventus si prepara a diversi cambiamenti per la prossima stagione: tre big per Allegri nel calciomercato estivo

L’eliminazione dalla Champions League per mano del Villarreal parla chiaro: la Juventus non è ancora pronta per competere ai vertici del calcio europeo. Nonostante gli arrivi di Vlahovic e Zakaria lo scorso gennaio, la rosa bianconera presenta ancora alcune importanti lacune che nella prossima sessione di calciomercato il ds Cherubini intende colmare. La prestazione contro gli spagnoli, al di là del tracollo finale, non ha lasciato buone sensazioni per il futuro ed è per questo che in casa Juventus si pensa ad una vera e propria rivoluzione. La rosa di Allegri cambierà quasi drasticamente, con almeno tre cessioni di spessore che lasceranno spazio ad altrettanti ingressi nello scacchiere tattico del livornese.

Juventus Rudiger Jorginho
Massimiliano Allegri © LaPresse

A dire addio in difesa sarà Rugani che molto probabilmente avrà vissuto, proprio contro il Villarreal, l’ultimo match europeo in maglia bianconera. L’ex Empoli può partire per una cifra vicina ai 10 milioni di euro e lascerà spazio ad un colpo importante in difesa. Sulla corsia mancina è ormai conclamato l’addio di Alex Sandro che non ha convinto a pieno i vertci bianconeri e frutterà alla Juventus circa 12 milioni di euro. Infine, Rabiot, che ha deluso anche in Champions e per il quale le offerte non dovrebbero mancare: il francese, in scadenza nel 2024, porterebbe nelle casse della ‘Vecchia Signora’ 18 milioni.

‘Tripletta’ dalla Premier: Juve, c’è anche Jorginho

Jorginho Rudiger Juventus
Jorginho © LaPresse

Il tesoretto, dunque, da circa 40 milioni di euro con tre nomi in pole position per accontentare le richieste di Max Allegri. Il primo nome sulla lista per rimpiazzare l’ex PSG è quello di Jorginho, ormai da anni tra le priorità della ‘Vecchia Signora’ per rinfrescare la mediana. L’ex Napoli, in scadenza tra un anno, potrebbe dire addio al Chelsea che ha bisogno di vendere dopo il terremoto che ha coinvolto Abramovich. 25 milioni dovrebbero quindi bastare ad assicurare ad Allegri il suo metronomo per i prossimi anni. Discorso analogo quello che riguarda Emerson Palmieri, attualmente in prestito al Lione ma destinato a rientrare a Londra.

Il terzino, che prenderebbe quindi il posto di Alex Sandro, può sbarcare per una cifra vicina ai 15 milioni. Infine, ma assolutamente non meno importante, l’assalto ad Antonio Rudiger, in scadenza il prossimo 30 giugno e contesto da diversi top club. La Juventus si è mossa prontamente, con l’idea di assicurare al duttile difensore ex Roma uno stipendio da almeno 6 milioni netti a stagione.

Rudiger Jorginho Juventus
Antonio Rudiger © LaPresse

Situazione in divenire, ma il piano per rinforzare la rosa di Allegri è ormai ben definito: un triplo colpo da Londra può ribaltare gli equilibri tra le big di Serie A.