Inter nei guai, 50 milioni subito: Marotta si fionda sul piano B

L’Inter è pronta a gettarsi sul prossimo colpo di calciomercato: per il Piano B servono 50 milioni

Archiviato lo scudetto finito sulla sponda rossonera del Naviglio, l’Inter di Simone Inzaghi intende ripartire tornando a dominare in Italia. Per farlo, sarà necessario concedere al tecnico piacentino i giusti rinforzi da portare a Milano nell’attuale sessione di calciomercato. Diverse le priorità, con il fragoroso e atteso ritorno di Lukaku che parrebbe ormai vicinissimo a concretizzarsi.

Inter Bremer
Beppe Marotta © LaPresse

Occhi puntati anche sulla difesa dove i big nerazzurri sono da settimane finiti nel mirino di diverse grandi squadre europee. Tra questi sicuramente Milan Skriniar, con il PSG pronto probabilmente ad accontentare economicamente i nerazzurri: la corsa all’erede necessiterà di un investimento molto importante.

Inter, il post Skriniar costa caro: niente sconti

Inter Bremer
Milan Skriniar © LaPresse

Secondo quanto riferito da ‘La Gazzetta dello Sport’, l’Inter ha tutta l’intenzione di provare a consegnare una rosa quasi al completo a Simone Inzaghi il giorno del ritiro nerazzurro, il prossimo 6 luglio. E, da questo punto di vista, l’imminente partenza di Milan Skriniar verso Parigi costringerà la ‘Beneamata’ ad operare pesantemente in difesa, con due innesti al centro della difesa. La rosea sottolinea come il nome in pole position sul taccuino di Beppe Marotta è certamente quello di Gleison Bremer, talento del Torino con cui è stato eletto miglior difensore della Serie A e che ha rinnovato fino al 2024 lo scorso febbraio. Il brasiliano, classe ’97, è stato accostato anche a Milan e Juventus ma la società di Steven Zhang sembrerebbe la favorita per provare a strappare al Torino di Urbano Cairo il cartellino del 25enne di Itapitanga. Attenzione, però.

Perchè il club piemontese non intende minimamente fare sconti e continua a chiedere almeno 50 milioni di euro per il suo gioiello. Una cifra importante che porterà i nerazzurri ad un sacrificio importante per portare Bremer alla corte di Simone Inzaghi. Resta viva la pista Milenkovic, in scadenza tra un anno con la Fiorentina. Ma non solo. Sono in risalita le quotazioni di Caglar Soyuncu del Leicester, che non disdegnerebbe l’approdo in Serie A e sul quale nel suo viaggio a Londra ha messo gli occhi Ausilio. La scadenza nel 2023 può favorire i nerazzurri: resta in coda anche il nome di Francesco Acerbi.

Inter Bremer
Gleison Bremer © LaPresse

Bremer, in questa stagione, ha collezionato 33 presenze con 3 gol ed 1 assist vincente: la priorità dell’Inter, molto costosa, rimane il brasiliano.