Ancelotti lo libera, Pioli esulta: ritorno di fiamma per il big

Il triangolo Real Madrid-Chelsea-Milan potrebbe agevolare oltremodo i rossoneri, che tornano sul big già seguito in passato

Intrecci di mercato. Sono sempre più numerose le trattative che si sbloccano grazie ad un solo evento, che poi scatena un effetto domino in grado di coinvolgere altri club non direttamente interessati alla prima transazione. Questo è quello che ora spunta all’orizzonte come conseguenza del possibile ritorno del grande ex ‘a casa’. L’esperienza in terra spagnola è stata al di sotto delle aspettattive – per usare un eufemismo -: il fantasista è pronto a tornare laddove si era imposto come uno dei migiori giocatori d’Europa.

Eden Hazard in azione
Eden Hazard © LaPresse

Nell’affollato reparto offensivo del Real Madrid – che pure si è liberato, nel frattempo, di Luka Jovic – sembra non esserci più spazio per Eden Hazard, il talento belga arrivato per l’astronomica cifra di 115 milioni di euro nel luglio del 2019. I continui infortuni e un comportamento non del tutto irreprensibile hanno fatto perdere la pazienza a tifosi e tecnico. Le strade, prima che il valore di mercato crolli definitivamente – il belga già non vale più di 20 milioni – , stanno per separarsi. Il giocatore può far ritorno al Chelsea, proprio il club dal quale era andato via per rincorrere il sogno merengue. La decisione di Carlo Ancelotti potrebbe riservare un gustoso finale anche per il ‘suo’ Milan.

Il Chelsea riaccoglie Hazard e ‘apre’ alla partenza di Ziyech: Pioli gongola

Stefano Pioli esultanza
Stefano Pioli © LaPresse

Il ritorno a Londra del più anziano dei fratelli Hazard calciatori, libera infatti al Milan la pista Hakim Ziyech. Il marocchino, già oggetto dei desideri rossoneri da mesi, può ora partire per una cifra attorno ai 25 milioni. Ovviamente Maldini e soci non hanno intenzione di sborsare da subito, attraveerso un acquisto a titolo definitivo, tale somma, ma potrebbero accoradrsi per un prestito. Da tramutare in diritto/ oblbigo al verificarsi di determnate condizioni.

L’ex Ajax è un altro di quei casi di giocatore che, passato ad una superbig europea, non ha reso come ci si aspettava. Il Milan potrebbe essere l’occasione giusta per un rilancio: la stessa cosa che deve aver pensato Eden Hazard una volta saputo dell’interessamento del suo vecchio club…