Klopp fa piazza pulita, torna il vecchio pallino: Maldini trema

Rivoluzione in vista a casa Liverpool: l’addio del centrocampista ha convinto Klopp a tornare su un punto fermo di Stefano Pioli

La stagione del Liverpool, iniziata con la bella vittoria per 3-1 in Community Shield contro i rivali di sempre del Manchester City, non è proseguita nel modo migliore in Premier. Nelle prime due giornate infatti, sono arrivati due pareggi, ottenuti contro due matricole come Fulham e Crystal Palace. Colpa anche di un centrocampo rimaneggiato dall’infortunio di Oxlade-Chamberlain e dai problemi tra il tecnico Klopp e un altro giocatore che avrebbe potuto dare una mano alla mediana dei Reds.

Jurgen Klopp in piedi
Jurgen Klopp © LaPresse

È infatti delle ultime ore la notizia di una rottura tra il tecnico tedesco e Naby Keita, il 27enne guineano che tra l’altro va in scadenza nel prossimo giugno. Già possibile occasione per Juve e Milan, l’addio dell’africano obbliga il Liverpool a tornare sil mercato per infoltire il centrocampo. E qui arrivano i possibili problemi per il club di Via Aldo Rossi.

Klopp vuole Bennacer: Maldini all’erta

Ismael Bennacer riscaldamento
Ismael Bennacer © LaPresse

Il 24enne algerino Ismael Bennacer è un vecchio pallino del vulcanico tecnico tedesco. Indiscrezioni provenienti da ambienti vicini ai rossoneri parlano di uno stallo nella trattativa per il rinnovo dell’ex Empoli. Che andrebbe in scadenza nel giugno del 2024.

Considerando l’intransigenza del Diavolo nel condurre le trattative sui rinnovi -i casi Donnarumma, Calhanoglu e Kessié sono lì a dimostrarlo – è verosimile che se il giocatore non firmasse il prolungamento entro dicembre, sarebbe messo sul mercato. Klopp ha fiutato l’occasione, e spinge per avere il dinamico mediano prima della chiusura della sessione estiva di scambi.