Commisso scatenato: “Ho speso 400 milioni, voi fate solo una cosa”

Scatenato Rocco Commisso: il patron della Fiorentina torna a parlare a mesi di distanza dall’ultima volta

È un fiume in piena Rocco Commisso, numero uno della Fiorentina che ha fatto il punto sul progetto del club viola, non lesinando polemiche.

Rocco Commisso © LaPresse

Rocco Commisso parla di futuro e cifre: finora, l’imprenditore italo-americano ha speso 387 milioni di euro, compresa la parte finale del Viola Park” ha dichiarato Commisso in una lunga conferenza stampa nella quale è tornato a parlare dopo mesi di silenzio legati anche ai suoi problemi di salute.

“Io ho portato i dollari, i miei soldi dall’America, quando il valore dell’euro era ancora alto. Se vendo, incassiamo 54 milioni in meno stando al crollo dell’euro. Questo vuol dire che ho portato qui oltre 440 milioni” ha spiegato Commisso, attaccando: “Siete tutti scienziati del calcio e io non so nulla. Ditemi, però, se in Italia c’è qualcuno che ha cacciato così tanti soldi dalle propria tasche” ha proseguito.

Rocco Commisso © LaPresse

Commisso tra futuro e investimenti

Un duro attacco di Commisso che ha proseguito: “Eppure sento critiche, questo sapete fare qui a Firenze. Si parla troppo e si fa poco e questo fa male al club. La squadra va aiutata, le critiche all’allenatore non mi sono piaciute” ha sottolineato il numero uno del club gigliato, soffermatosi anche sugli obiettivi: “Puntiamo a fare sempre meglio, ma non posso fare promesse sul nulla. Ne ho fatta solo una: non falliremo”.

Commisso è intervenuto anche sulla questione Spalletti: “Ho visto tanti articoli, anche sui cori antisemiti, ma quando qualcuno mi ha insultato nessuno è intervenuto. Questo mi ha colpito e lo ricorderò sempre. Quando arrivai mi offrirono la sciarpa con scritto ‘Juve me**a’, ma non mi piacque. Quello che ha fatto Spalletti è inaccettabile, non ho visto lo schiaffo fantomatico e non mi è piaciuto. Firenze e i suoi tifosi non meritano questo”.