Maldini ringrazia: il Chelsea adesso ‘chiama’ la Juventus

Juventus e Chelsea potrebbero essere protagoniste del prossimo calciomercato estivo: i ‘Blues’ fanno tremare Allegri

Il 3-0 al Bologna ha riacceso l’entusiasmo in casa Juventus, dopo un inizio di stagione decisamente poco brillante da parte della squadra di Massimiliano Allegri. La ‘Vecchia Signora’, in attesa di scendere in campo questa sera contro il Maccabi Haifa per la terza giornata del gruppo H di Champions League, devono fare i conti anche con le possibili evoluzioni riguardanti il prossimo calciomercato estivo.

Chiesa Chelsea
Paolo Maldini, dt del Milan © LaPresse

Un pericoloso intreccio all’orizzonte che coinvolge alla lontana il Milan e fa sorridere il dt del ‘Diavolo’ Paolo Maldini: brutte notizie, invece, per la società di Andrea Agnelli. Ecco perchè.

Niente Leao: il Chelsea ‘scippa’ la Juve

Chiesa Chelsea
Massimiliano Allegri © LaPresse

Non è un mistero che Rafael Leao sia stato a lungo il primo obiettivo del Chelsea per l’attacco di Graham Potter. Il Milan sembra però volersi tenere stretto il gioiello portoghese ed è per questo che la società londinese sta valutando altri profili per l’anno prossimo. A rischiare grosso, adesso, può essere la Juventus. Il Chelsea infatti monitora da lontano i progressi di Federico Chiesa, al rientro dal lunghissimo infortunio e pronto a tornare protagonista con la maglia della Juventus. Il figlio d’arte può quindi essere l’alternativa di lusso a Leao: il Chelsea in tal senso valuta una doppia opzione di scambio per convincere la società di Andrea Agnelli in ottica 2023.

Da un lato Hakim Ziyech che non è più una priorità per il Chelsea ed è stato accostato proprio al Milan, nell’eventuale scambio con Leao. Chiesa può quindi portare il marocchino a Torino ma l’ex Ajax non è il solo a cui i ‘Blues’ penserebbero per arrivare all’esterno campione d’Europa. Occhio anche a Christian Pulisic.

Chiesa Chelsea
Federico Chiesa © LaPresse

Il talento statunitense ha collezionato 183′ con la maglia del Chelsea: una partenza di Pulisic tra pochi mesi è un’opzione più che probabile. E Chiesa può dire addio, per uno scambio sull’asse Torino-Londra.