UFFICIALE | Stangata per Zaniolo: la decisione è severissima

Maxi squalifica in Europa League per Nicolò Zaniolo: l’attaccante della Roma fermato per altri due turni, fase a gironi a rischio

Potrebbe finire anzitempo la fase a gironi di Europa League per Nicolò Zaniolo: ancora più pesante la squalifica dopo l’espulsione rimediata nella partita di andata all’Olimpico contro il Betis Siviglia.

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Una vera e propria stangata dalla Uefa per Nicolò Zaniolo: l’attaccante giallorosso, dopo aver già saltato il match di ritorno in Spagna con il Betis Siviglia, rischia di non giocare le due ultime partite della fase a gironi di Europa League. La Uefa, infatti, ha comminato all’ex Inter altre due giornate di squalifica da scontare nella competizione europea.

Tutta colpa del cartellino rosso rimediato nel match d’andata all’Olimpico con il Betis Siviglia, quando il classe ’99 – nel concitato finale di gara – ha rimediato un calcio da dietro ad un avversario a palla lontana. Un’ingenuità che potrebbe costargli caro, dunque.

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Zaniolo, altri due turni di squalifica in Europa League

La nuova ammenda comminata dall’Uefa comporterebbe l’assenza di Nicolò Zaniolo per le prossime sfide della fase a gironi di Europa League che vedranno i giallorossi impegnati contro Helsinki e Ludogorets.

In attesa delle motivazioni, la Roma sarebbe già pronta a presentare ricorso entro pochi giorni. Il gesto di Nicolò Zaniolo sarebbe stato considerato gravemente antisportivo. Oltre al calcio, il giocatore giallorosso aveva rifilato una manata Pezzella nel tentativo di liberarsi dalla marcatura dell’avversario.