Scambio con Conte, così la Juve manda via Di Maria

Un clamoroso scambio di mercato con l’ex allenatore bianconero consentirebbe ad Allegri di salutare il Fideo già a gennaio

Tra luci ed ombre, tra infortuni ed espulsioni sanguinose, tra polemiche e disaccordi col tecnico sull’atteggiamento gusto da tenere in campo, l’esperienza di Angel Di Maria alla Juventus non sta certo andando secondo le aspettative. Il giocatore argentino, già vittima di tre infortuni e incapace di assicurare una presenza costante e duratura sul terreno di gioco,è uno dei crucci del mercato bianconero.

Angel Di Maria dolorante
Angel Di Maria © LaPresse

Intendiamoci, quando l’argentino sta bene è devastante, come dimostrano i tre assist per i tre gol della Juve contro il Maccabi Haifa. Nonchè altre perle disseminate qua e là nelle purtroppo – per i tifosi juventini – occasioni in cui è sceso in campo dall’inizio. Senza magari poi accusare problemi fisici a gara in corso, come nell’esordio di campionato contro il Sassuolo. La società medita una separazione anticipata già nel mercato di gennaio, ma servirebbe un sostituto all’altrezza. Una vecchia conoscenza del presidente Agnelli potrebbe venire ‘involontariamente’ in soccorso alle esigenze della Vecchia Signora.

Conte vuole McKennie: idea scambio con Lucas Moura

Antonio Conte allenatore
Antonio Conte © LaPresse

Con sole 5 apparizioni in Premier League per un totale di 44′ – il dato è inficiato anche da un infortunio al polpaccio che lo ha reso indisponibile per sei partite – Lucas Moura non è certo un titolare inamovibile nelle gerarchie di Antonio Conte. Il tecnico del Tottenham dispone di numerose alternative sulla trequarti, e spesso il brasiliano non viene considerato come una delle prime scelte. Il possibile addio del giocatore potrebbe incastrarsi in uno scambio di mercato che farebbe le fortune del club bianconero.

Già perchè si dà il caso che l’allenatore salentino voglia tornare alla carica per Weston McKennie, il centrocampista della Juve che Allegri sta riproponendo titolare nelle ultime uscite. La strategia per arrivare all’americano, sempre in odore di cessione nonostante le ultime buone apparizioni, sarebbe quella di proporre uno scambio proprio con l’eroe della semifnale di Champions del 2019. In un colpo solo la Juve si libererebbe di un calciatore già inserito in estate come contropartita in alcune idee di mercato. E nel contempo avrebbe trovato il sostituto di Di Maria, che interromperebbe anzitempo la sua avventura bianconera.