Scambio tra esuberi, affare da 40 milioni: Allegri sogna il colpo

Si fa bollente l’asse Torino-Monaco di Baviera: dopo l’affare de Ligt della scorsa estate, i due club preparano uno scambio suggestivo

Con un’operazione da 67 milioni più bonus, nella scorsa sessione estiva di mercato il Bayern Monaco ha tolto dall’impaccio la Juventus per quello che riguardava la decisione da prendere su Matthijs de Ligt. Il club bianconero non avrebbe ceduto l’olandese se non a fronte di una proposta solo cash che si fosse avvicinata al costo sostenuto per l’acquisto dell’olandese nel 2019. Detto fatto, il Ds dei bavaresi Hasan Salihamidzic ha aperto i rubinetti accontentando le richieste juventine.

Max Allegri soddisfatto
Max Allegri © LaPresse

Ora, a sei mesi distanza dall’affare de Ligt, le due società stanno dialogando per un’altra possibile trattativa. Il Bayern avrebbe infatti da tempo messo gli occhi su Denis Zakaria, il giocatore di proprietà Juve che sta giocando in prestito al Chelsea. Il poco spazio riservato allo svizzero dal tecnico Potter porterà come conseguenza il mancato riscatto dell’ex Mönchengladbach, per il cui acquisto definitivo servono almeno 28 milioni più 5 di bonus. Molto diffcilmente i Blues sborseranno una cifra simile per il giocatore elvetico.

Zakaria verso il Bayern, Allegri vuole Goretzka

Denis Zakaria in azione
Denis Zakaria © LaPresse

Il club bianconero intende approfittare dell’interessamento della società teutonica per Zakaria chiedendo al Bayern il cartellino di Leon Goretzka, possente centrocampista un poì fuori dalle rotazioni del tecnico Nagelsmann. Il calciatore teutonico ha una valutazione intorno ai 35-40 milioni: leggermente superiore a quella dello svizzero in prestito in Premier.

Il disegno di Cherubini e soci è quello di fare in modo di scambiare (quasi) alla pari i due calciatori. Il conguaglio da riservare a vantaggio del Bayern probabilmente non potrà essere eliminato nemmeno con un’abile strategia diplomatica. Ma limato a favore della Juve probabilmente sì. Nonostante il contratto di Goretzka scada nel 2026, il centrocampista è ritenuto tutt’altro che intoccabile. Il doppio binario Torino-Monaco potrebbe portare ad uno scambio avviato proprio dal Bayern, che ricorda bene il valore del mediano elvetico, ammirato ai tempi della sua esperienza nel ‘Gladbach.