Lewandowski sbaglia dagli undici metri: pari senza gol tra Messico e Polonia

Termina con un pari a reti bianche la sfida tra Messico e Polonia: l’Arabia Saudita in testa dopo la prima giornata dei Mondiali in Qatar per il girone C

Grandi rimorsi in casa Polonia: fatale l’errore dal dischetto di Robert Lewandowski che non riesce a spezzare la sua personale maledizione dei Mondiali.

Messico – Polonia ©LaPresse

Nessun gol e tanti rimorsi dopo la sfida tra Messico e Polonia, seconda sfida del girone C dei Mondiali in Qatar. Dopo il blitz dell’Arabia Saudita contro l’Argentina di Scaloni, le squadre di Martino e Michniewicz non vanno oltre lo 0-0. Può recriminare la squadra polacca, vicina al vantaggio ad inizio ripresa con un calcio di rigore non trasformato da Robert Lewandowski.

Il primo tempo ha regalato ben poche emozioni. Al decimo minuto della ripresa, invece, il possibile episodio della svolta. Hector Moreno trattiene in corsa Robert Lewandowski, l’arbitro australiano Chris Beath – dopo aver rivisto l’episodio al Var – ha deciso di concedere il calcio di rigore, ma dagli undici metri l’attaccante polacco si è fatto ipnotizzare da Ochoa, bravo a neutralizzarne la conclusione.  Un intervento che vale un punto al Messico: tutto ancora aperto, dunque, nel girone C. L’Arabia Saudita chiude il primo turno al primo posto dopo la storica vittoria sull’Argentina.

Robert Lewandowski ©LaPresse

Messico-Polonia: tabellino e classifica

MESSICO-POLONIA 0-0

Classifica gruppo C: Arabia Saudita 3, Polonia 1, Messico 1, Argentina 0.