Intreccio Juve-Inter, così il colpo gratis è doppio

Le due grandi rivali, che avevano puntato gli stessi obiettivi, potrebbero uscire con soddisfazione dal confronto di mercato

Di questi tempi, coi bilanci in rosso e con delle prospettive che non sono necessariamente rosee per nessuno, un colpo a parametro zero vale doppio. Soprattutto se messo a segno per rinforzare la rosa in quei punti in cui maggiormente si necessitava di un intervento. Lo sanno bene Juventus ed Inter, rivali tanto in campo quanto sui tavoli delle trattative di mercato.

Allegri e Inzaghi si salutano
Allegri e Inzaghi © LaPresse

In altre faccende affaccendati durante tutta la scorsa estate – la Juve doveva acquistare in fretta e furia un centrocampista, mentre l’Inter era alle prese con gli assalti del PSG per Milan Skriniar – i due club hanno un po’ trascurato il problema della corsia di sinistra. Soprattutto la Vecchia Signora, già consapevole delle difficoltà che avrebbe trovato Alex Sandro, sarebbe dovuta intervenire prima. I nerazzurri invece, forti della presenza di Dimarco e Gosens sull’out di sinistra, speravano che il tedesco potesse finalmente far vedere il suo valore: auspicio disatteso, e così la fascia di competenza risulta in qualche modo senza alternativa di valore.

 Da Bensebaini a Grimaldo, il doppio intreccio porta i suoi frutti

Non nuove a battaglie di mercato su obiettivi comuni, le due grandi rivali del calcio italiano hanno incrociato le loro strade anche per l’esterno mancino. Il comune interesse per Ramy Bensebaini ed Alex Grimaldo, giocatori rispettivamente di Borussia Mönchengladbach e Benfica, era giustificato anche dal particolare status dei due. Entrambi in scadenza di contratto, ambedue non intenzionati a rinnovare, i terzini rappresentavano e rappresentano delle grandi occasioni. Perchè prossimi a diventare ufficialmente dei ‘parametri zero’.

Alex Grimaldo in azione
Alex Grimaldo © LaPresseà

Il pressing di bianconeri e nerazzurri sembra però aver prodotto i propri effetti. La società piemontese aspetta di sferrare il colpo decisivo con l’entourage di Grimaldo per un arrivo a costo zero da perfezionare nei prossimi mesi, mentre Beppe Marotta, impegnato anche sul fronte Marcus Thuram col club teutonico, sarebbe a buon punto nel convincere Bensebaini a sposare la causa meneghina. Si profila dunque un doppio colpo gratis che darebbe anche un po’ di respiro alle sanguinanti casse delle due società italiane.