Roma, Florenzi torna titolare e si gode gli applausi dei tifosi: caso chiuso

Florenzi
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Dopo le tante esclusioni Alessandro Florenzi è tornato titolare nella partita vinta dalla Roma contro il Brescia: applausi dai tifosi, addio scongiurato?

Giornata perfetta quella di ieri allo Stadio Olimpico per i tifosi della Roma. Vittoria straripante contro il Brescia per 3-0, ritorno al gol per Dzeko, l’importante rientro di Pellegrini e sopratutto Florenzi di nuovo titolare. Il capitano della Roma non scendeva in campo con l’undici iniziale dal match di Marassi contro la Sampdoria del 20 ottobre scorso, ieri invece è tornato in campo con la fascia al braccio raccogliendo molti applausi dal pubblico giallorosso. Le tante voci che circolavano su un suo possibile addio possono considerarsi scongiurate?

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, ecco il nuovo vice-Dzeko: si tratta Mandzukic

Florenzi futuro
Florenzi (Getty Images)

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, si fa cassa con gli ex: 14 prestiti che valgono oro

Roma, Florenzi torna titolare e convince: i tifosi lo applaudono

Essere escluso per sei partite consecutive dai titolari non è sicuramente una cosa positiva per un giocatore e sopratutto per un capitano. Questa era la situazione di Alessandro Florenzi all’interno della Roma, con voci di un possibile addio già nella prossima finestra di calciomercato invernale. Ieri nella partita vinta dai giallorossi contro il Brescia il capitano giallorosso è tornato tra i titolari, fornendo anche una buona prestazione. Durante la lettura delle formazioni ed al momento della sostituzione, il capitano giallorosso è stato fortemente applaudito dal popolo romanista. Una risposta molto importante quella del pubblico che ha dato il proprio appoggio al giocatore in questo periodo non facile. La partita di ieri potrebbe aver allontanato la possibilità di un prematuro addio, con molte squadre che però continuano a monitorare la situazione.

Leggi anche >>> Juventus, Del Piero: ”Sarri si adatta. Ronaldo ha sbagliato ma è un esempio”

M.D.