Home Mercato Inter Calciomercato Inter e Roma, in rottura con il club: addio più vicino

Calciomercato Inter e Roma, in rottura con il club: addio più vicino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30
CONDIVIDI

Da pochi giorni è scoppiato il caso Nandez. Il centrocampista uruguaiano del Cagliari potrebbe lasciare la Sardegna: svelato il motivo

Nandez Roma Inter
Nandez (Getty Images)

Il Cagliari continua a volare in Serie A, ma da pochi giorni è scoppiato un nuovo caso in casa sarda. Sì, perché improvvisamente Nahitan Nandez potrebbe dire subito dire addio dopo un inizio di stagione entusiasmante. Sbarcato in Italia in estate dal Boca Juniors, il classe 1995 è stato autore di ottime prestazioni sotto la gestione di Ronaldo Maran. Ma cos’è successo? Il malcontento è legato alla situazione contrattuale dell’uruguaiano con l’agente del giocatore, Pablo Betancourt, che sarebbe in conflitto con il club rossoblu e con il presidente Giulini per non aver rispettato gli accordi presi. Nei giorni scorsi, lo stesso procuratore insieme a Davide Lippi, che ha condotto la trattativa per l’Italia, si sono recati proprio a Cagliari per risolvere la situazione ma le liete notizie non sono arrivate al momento.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, futuro Chiesa: arriva l’annuncio di Commisso

Calciomercato Inter e Roma, Nandez nel mirino

Nandez Roma Inter
Nandez (Getty Images)

E così potrebbe arrivare una cessione improvvisa e immediata proprio su volontà dello stesso agente. Come svelato da “La Gazzetta dello Sport” sulle sue tracce ci sarebbero le big d’Europa, tra cui Siviglia e Valencia, ma soprattutto in Italia con Inter, Roma e Napoli fortemente interessate al giocatore. Arrivato al Cagliari per circa 18 milioni di euro, il suo valore è più che raddoppiato arrivando a circa 40 dopo le ottime prestazione in maglia rossoblu.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, concorrenza in Spagna: si allontana l’attaccante

Lo stesso allenatore del Cagliari, Rolando Maran, ha svelato le sue sensazioni sulla situazione legata all’uruguaiano: “Sono contento perché sta vivendo una buona stagione, a me basta che si alleni bene. Io sono contento della rosa e spero che rimangano tutti con me, non è un problema che mi pongo”. Infine, ha concluso: “Non ho tanto altro da dire. Io faccio l’allenatore ed alleno questi ragazzi, devo farli rendere al massimo, altre risposte non devo darle io”. Ora la palla passa alla società del presidente Giulini. Riuscirà a far rientrare il caso in poco tempo? Staremo a vedere…

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE >>>

Calciomercato Serie A, occasione Top in attacco: può sbarcare in Italia

Calciomercato Milan, rebus Donnarumma: l’addio sempre inevitabile

S.I.