Calciomercato Milan, ESCLUSIVO | Proposto l’esterno: lo ‘manda’ Lucescu

Il Milan è alla ricerca di un nuovo rinforzo nel reparto offensivo: il calciomercato presenta la possibilità di acquistare Tsygankov: i dettagli dell’esclusiva di CalciomercatoNews.com

Uno degli obiettivi di Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, è quello di acquistare un nuovo esterno d’attacco. Stefano Pioli finora ha mantenuto il primo posto e il club rossonero non vorrebbe rendere vano lo sforzo del tecnico e dei suoi giocatori, allungando la rosa nel reparto offensivo. Nonostante il primato, infatti, sul mercato sono state sbagliate diverse mosse. L’obiettivo del dt rossonero è quello di ingaggiare Florian Thauvin, che si svincolerà dal Marsiglia il prossimo giugno. Ma in entrata le cose potrebbero andare diversamente.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rinnovo a sorpresa | Rischio flop!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Simeone sul difensore | Futuro incerto

Rudiger Christensen
Paolo Maldini (Getty Images)

Calciomercato Milan, proposto Tsygankov dalla Dinamo Kiev

Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di CalciomercatoNews.com, al Milan è stato proposto di acquistare Viktor Tsygankov, ala destra della Dinamo Kiev. Gli ucraini sono bottega cara, e la proposta degli intermediari è stata quella di acquistare il classe ’97, ma il club chiede ben 35 milioni di euro. Lucescu ha preso per mano la Dinamo e la sta portando a lottare per il titolo con la sua ex squadra, lo Shakhtar.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Simeone sul difensore | Futuro incerto

Tsygankov (@Getty Images)

Il tecnico ha anche pensato di lasciare la Dinamo, per le minacce ricevute dai tifosi di entrambe le tifoserie. Grande spirito, gli ucraini. Il calcio è una religione, non uno sport. E’ motivo di vita e di morte, come per i calciatori della Start FC. Una squadra formata da calciatori della Dinamo Kiev e della Lokomotiv che partecipò a delle partite contro gli ufficiali nazisti negli anni della Seconda Guerra Mondiale. Per intenderci, alla cosiddetta ‘Partita della Morte’ è stato tratto il film ‘Fuga Per La Vittoria’, con Stallone e Pelé. Una partita che, secondo la leggenda, firmò la condanna a morte dei calciatori della Start FC, che vinse 5-3 contro il Flakef, squadra dei militari tedeschi. Dopodiché partirono gli arresti, le torture e le morti: “Lo sport rosso non morirà mai“. Una frase che urlò Nikolaj Trusevic, prima di essere sparato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpo da Madrid | Zidane allo scoperto!

Verità o bugia, fa capire lo spirito che hanno gli ucraini, quelli nati a Kiev e calcisticamente nella Dinamo: Tsygankov non sarà certamente un Trusevic, ma lo spirito ‘Victoria o Muerte‘ potrebbe far comodo a un Milan che vuole tornare a vincere a ogni costo. Il giocatore nel recente passato è stato accostato anche a Inter e Roma.