Calciomercato Juventus, nuovo assalto a Dybala! Cifre e dettagli

Con un Lionel Messi in partenza, il Barcellona deve correre ai ripari nel calciomercato estivo: per il futuro si pensa al campione della Juventus Paulo Dybala

Calciomercato Juventus, Dybala in partenza | Idea di scambio con il Real
Dybala (getty images)

Che Messi andrà via nella sessione estiva di calciomercato non è più una novità. L’idea della Pulce rimane il Paris Saint-Germain in cui ritroverebbe il suo amico Neymar Junior, il suo connazionale Angel Di Maria, e un allenatore con cui ha sempre voluto lavorare: Mauricio Pochettino. In casa Barcellona, quindi, si deve correre al più presto ai ripari. Secondo quanto riporta il portale spagnolo Don Balon, il numero uno della pesante eredità potrebbe essere Paulo Dybala.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, colpaccio dal Real Madrid | Decisivo Ronaldo

Calciomercato Juventus, Dybala al Barcellona | Sarà lui l’erede di Messi

Calciomercato Juventus, scambio shock | Dybala e Demiral nell'affare
Dybala ©Getty Images

Tra Marcus Rashford e Jadon Sancho, quindi, pare che a spuntarla potrebbe essere proprio l’attaccante della Juventus, mai arrivato alla corte blaugrana proprio per un problema con il suo connazionale, con il quale non si trova neanche nell’Albiceleste.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, top player a centrocampo ‘grazie’ a Milinkovic

Aguero Inter
Lionel Messi (Getty Images)

Dybala, infatti, dalla ricostruzione fornita da Don Balon, sarebbe potuto arrivare già nel 2017 al Barcellona, ma il veto di Messi è stato decisivo. Con il sei volte Pallone d’oro lontano dalla Catalogna, l’arrivo del numero 10 della Juventus potrebbe essere più fattibile, anche perché il rapporto con i bianconeri e con Andrea Pirlo non sembra essere proprio idilliaco.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, futuro big in bilico | Accordo ‘sotto banco’

Il contratto di Dybala scade il 30 giugno 2022, seconda scelta per l’allenatore bresciano, il ventisettenne argentino potrebbe cogliere la palla al balzo e lasciare l’Italia. Si potrebbe chiudere per 80 milioni di euro.

M.P.