Lazio-Juventus, Allegri alla prova del nove: “Non c’è la sua impronta”

Massimiliano Allegri vuole tornare alla vittoria nei big match di Serie A: ora all’Olimpico super sfida contro la Lazio dell’ex Sarri, la critica

Dopo la sosta Nazionale la Juventus non vede l’ora di risalire velocemente in classifica. Sabato alle 18 all’Olimpico di Roma super sfida contro la Lazio dell’ex allenatore bianconero Maurizio Sarri.

Allegri
Allegri © GettyImages

Massimiliano Allegri cercherà a tutti i costi di portare a casa i tre punti in un big match di giornata davvero particolare per tanti motivi. L’allenatore bianconero dovrà fare i conti anche con diversi infortunati, su tutti Paulo Dybala, con le sue condizioni che verranno monitorate nelle prossime ore.

LEGGI ANCHE >>> Altro che Vlahovic, Allegri sotto attacco: “Non c’entra niente”

LEGGI ANCHE >>> Xavi guarda in casa Juventus: scambio con Kulusevski a gennaio

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Lazio-Juventus, la differenza tra Sarri ed Allegri

Così il giornalista Tony Damascelli, ai microfoni di Radio Radio ha rivelato il suo punto di vista: “Sarri ha un’idea del gioco che prescinde dagli uomini, classico di una teoria”. Poi ha aggiunto: “Allegri non ha nulla di questo, si affida, al contrario, agli uomini in grado di cambiare la partita. Non altro. Ha bisogno dei giocatori. In questi primi tre mesi, dal punto di vista tattico, non c’è la sua impronta”.

Allegri
Allegri © GettyImages

Dopo i tanti scontri tra Juventus e Napoli, ancora una volta sarà una sfida nella sfida quella di Allegri e Sarri.