Doppia follia di Abramovich e controproposta Juve: scambio da 150 milioni

Occhi puntati su Chelsea-Juventus che potrebbe decidere il primato del girone di Champions dei bianconeri. La partita riserva però anche altre sorprese legate al calciomercato 

Il destino della Juventus in Champions League passa inevitabilmente anche dalla gara che si sta disputando questa sera a Stamford Bridge contro il Chelsea, valevole sostanzialmente per provare ad assicurarsi il primato nel girone. I bianconeri di Allegri infatti stanno vivendo due vite parallele tra campionato e coppa, con la competizione europea che ha fin qui esaltato le qualità di Chiesa e compagni. Lo sa bene anche lo stesso Chelsea, all’andata abbattuto proprio da un bel gol dell’esterno italiano ex Fiorentina, che potrebbe presto anche diventare nuovamente oggetto del desiderio.

Chiesa più de Ligt: scambio folle da 150 milioni
Juventus © LaPresse

Chelsea-Juventus non è infatti solo la quinta giornata della fase a gironi di Champions, ma anche il possibile punto di partenza per eventuali intrecci di mercato nel prossimo futuro. I ‘Blues’ infatti mantengono molto alta l’attenzione su alcuni big della rosa di Massimiliano Allegri.

LEGGI ANCHE >>> Obiettivo in Premier per la Juventus: Rabiot la pedina di scambio

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Calciomercato Juventus, doppia follia del Chelsea: nel mirino Chiesa e de Ligt

Chiesa più de Ligt: scambio folle da 150 milioni
Chiesa © LaPresse 

Il Chelsea, campione d’Europa in carica, ha alzato l’asticella del livello e delle ambizioni nelle ultime stagioni, tanto da vincere la Champions lo scorso anno e lottare per il primato in Premier League in quella attuale. I ‘Blues’ per mantenere standard altissimi hanno anche acquistato con un’offerta monstre Romelu Lukaku, per potenziare ulteriormente l’attacco. La compagine presieduta da Roman Abramovich non ha comunque intenzione di fermarsi, e la prossima estate potrebbe tentare un doppio colpo di prestigio proprio dalla Juventus.

LEGGI ANCHE >>>Marotta prova l’anticipo sulla Juventus: scambio a gennaio

Gli osservati speciali sono de Ligt e Federico Chiesa. Le motivazioni sono semplici da ricercare: il forte centrale olandese, di cui spesso si parla in ottica uscita, ha un valore di mercato di circa 70 milioni di euro e sarebbe perfetto per sostituire i partenti Christensen e Rudiger, entrambi in scadenza contrattuale. L’esterno italiano sarebbe invece il gioiello della corona giusto da inserire in una trequarti che in alcuni elementi, come Ziyech, ha deluso. Per Chiesa la cifra non può invece essere inferiore ai 90/100 milioni. La Juventus dal canto suo potrebbe rilanciare una clamorosa provocazione richiedendo eventualmente Jorginho, in scadenza 2023 e valutato sui 50 milioni, più un conguaglio economico da 100 milioni di euro. Un’autentica follia anche in stile Abramovich ma che difficilmente potrà concretizzarsi.