Juventus, il big di Allegri demolito: “Manca un vero campione”

Uno dei pilastri di Massimiliano Allegri finisce al centro delle polemiche nonostante la vittoria dei bianconeri sul Cagliari

La Juventus ha chiuso il suo 2021 con la vittoria sul Cagliari. Un successo che spinge i bianconeri verso delle feste serene, in vista della riapertura della sessione di calciomercato il prossimo 4 gennaio. Il club torinese ha intenzione di operare con decisione nelle prossime settimane, tra innesti e cessioni pronti a modificare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri. Il direttore di ‘Telelombardia’ Fabio Ravezzani torna a parlare di Juventus e non risparmia le critiche alla squadra bianconera. In particolar modo, al centro delle critiche, c’è l’attacco di Allegri ed un nome su tutti che sta deludendo le aspettative: Alvaro Morata.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, Haaland ‘regala’ il bomber a gennaio

Juventus Morata
Allegri © LaPresse

Il centravanti spagnolo non sta brillando (ha segnato solo 7 reti e firmato 3 assist in 24 presenze complessive) ed il suo riscatto a fine anno dall’Atletico Madrid, per circa 35 milioni di euro, appare sempre più lontano. In tal senso, il noto giornalista ha dichiarato: La Juve vince un’altra brutta partita. Manca un vero campione sia in attacco che a centrocampo”.

LEGGI ANCHE >>>Si muove Raiola, dall’Inter al Psg: lo scambio a cui Marotta dice sì

Juventus, Morata asfaltato: “Non può essere il centravanti”

Morata Juventus
Morata © LaPresse

Ravezzani ha poi proseguito mettendo nel mirino proprio l’attaccante di proprietà dei Colchoneros ed in prestito fino a giugno: Morata segna troppo poco per essere il centravanti di una squadra vincente. L’unica è sperare che Chiesa cresca molto e Dybala torni in stato di grazia”.

Il destino dell’attaccante spagnolo sarà per il momento con la maglia bianconera ma per il futuro è ancora tutto da decifrare.

LEGGI ANCHE >>>Cristiano Ronaldo fa fuori la stella: assist alla Juventus

Morata Juventus
Morata © LaPresse

Situazione dunque in divenire, in attesa che il mercato regali ad Allegri le giuste pedine per svoltare la stagione.