Calciomercato Inter, addio in bianconero: assalto disperato

E’ ancora tutto da definire il futuro all’Inter di Stefan de Vrij. Il centrale nerazzurro ha un contratto in scadenza a giugno 2023 e le voci si susseguono. Assalto in difesa

Il mercato di gennaio volge alle sue battute conclusive con l’Inter che è riuscita anche a piazzare un colpo importantissimo sulla fascia sinistra con l’arrivo dall’Atalanta di Robin Gosens. Un acquisto non solo per il presente ma anche per il futuro, quando in estate potrebbe partire a costo zero Ivan Perisic in caso di mancato rinnovo di contratto. Non ha l’accordo in scadenza a giugno, ma nel 2023 invece Stefan de Vrij, un altro di quei calciatori che con l’arrivo della prossima sessione di trasferimenti potrebbe anche partire.

de Vrij via a gennaio: assalto bianconero
Inzaghi © LaPresse

Il futuro del forte centrale olandese resta infatti in bilico, pur essendo il pilastro centrale della retroguardia a tre di Simone Inzaghi. Il contratto infatti non è troppo lontano dalla scadenza, col rinnovo che per ora non sembra essere dietro l’angolo. Al contrario su di lui non mancano gli occhi indiscreti di alcune squadre, soprattutto dalla Premier League, campionato che sembra essere particolarmente attrato da de Vrij.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio last minute per Vecino

Calciomercato Inter, Newcastle alla ricerca disperata: idea de Vrij con effetto domino

de Vrij via a gennaio: assalto bianconero
Stefan de Vrij © LaPresse

Accostato anche al Tottenham del grande ex Antonio Conte, de Vrij potrebbe però finire in orbita Newcastle. La compagine bianconera, che negli ultimi giorni sta provando di tutto per potenziare la rosa in vista della seconda parte di stagione che dovrà essere decisiva per ottenere la salvezza, potrebbe farci un pensierino. Per la difesa dunque, viste le difficoltà per Diego Carlos, ipotesi de Vrij che ha anche una situazione contrattuale non semplice.

LEGGI ANCHE >>> Svolta Dybala, offerta monstre: Inter e Juventus fuori causa

Impossibile però che l’Inter lo ceda a gennaio, mentre a giugno non è da escludere che il grande sacrificato possa essere proprio lui. Una sua cessione porterebbe infatti nelle casse meneghine una plusvalenza nitida e potrebbe partire per 25 milioni di euro. L’Inter potrebbe dunque cederlo anche per avere le liquidità giuste per lanciare l’assalto a Bremer del Torino, accostato anche al Milan, e svecchiare la difesa.