Rabiot stroncato dalla leggenda: il paragone è impietoso

Una leggenda del calcio inglese ha commentato l’interesse mostrato dal Manchester United per Adrien Rabiot: stroncato il francese

Negli ultimi giorni Juve e Manchester United – nonchè entrambe le dirigenze con la mamma-agente del calciatore – stanno tentando di trovare la quadra giusta per la definizione del passaggio di Adrien Rabiot alla corte di Erik ten Hag. L’accordo ancora non si trova. Oltre al problema della valutazione del francese – la Juve chiede 20 milioni – c’è anche l’ostacolo delle commissioni da destinare alla madre del calciatore.

Adrien Rabiot in azione
Adrien Rabiot © LaPresse

La Juve ha assoluta necessità che l’affare vada in porto se vuole successivamente sperare di portare l’assalto decisivo a Leandro Paredes, l’uomo individuato come vice-Pogba  in attesa che il transalpino torni a disposizione. Nel frattempo in Inghilterra si chiacchiera abbondantemente sulla bontà dell’operazione portata avanti dal club britannico. Rabiot non gode esattamente della stima di parecchi addetti ai lavori che intervengono in TV. Tra questi, Paul Merson, ex leggenda dell’Arsenal, non le ha mandate a dire. Nè ai Red Devils nè allo stesso centrocampista bianconero.

Merson distrugge Rabiot. E anche Arnautovic

Marko Arnautovic in azione
Marko Arnautovic © LaPresse

Approfitando dell’interesse, a suo dire scellerato, che lo United sta mostrando anche nei confronti di Marko Arnautovic, giocarore del Bologna curiosamente accostato da settimane alla stessa Juve – l’ex centrocampista dei Gunners ha vuotato il sacco. Lanciando degli strali niente male. “Adrien Rabiot e Marko Arnautovic al Manchester United? Quelli sono giocatori che si possono trovare da Primark e i Red Devils devono puntare più in alto”, ha esordito l’inglese.

E ancora: “Se continuerà a mettere sotto contratto giocatori di questo genere, senza dimenticare il fatto che non si è qualificato per la prossima Champions League, il Manchester United perderà il suo status di big internazionale. I Red Devils devono andare a comprare i giocatori di lusso da Harrods, non a buon mercato da Primark“, ha concluso.