Rottura Allegri-Bonucci, la parola ai tifosi: “Nessun dubbio su chi scegliere”

L’esclusione dal 1′ contro il Torino ha scoperchiato definitvamente i contrasti tra il tecnico e il capitano bianconero

Come abbastanza ampiamente preannunciato alla vigilia, Massimiliano Allegri, nella partita decisiva per il suo futuro sulla panchina bianconera, ha deciso di fare a meno di Leonardo Bonucci dal 1′. Sì, proprio lui, il capitano dei bianconeri, l’uomo che era andato via nella turbolenta estate del 2017 per accasarsi al Milan. Il giocatore che, dopo lo scorso anno, aveva guadagnato i gradi di capitano, ora viene messo da parte nel match più importante di questo inizio di stagione.

Leonardo Bonucci dispiaciuto
Leonardo Bonucci © LaPresse

Che ci fosse un’aria pesante, un po’ da regolamento dei conti, era già chiaro da altre scelte compiute dal tecnico nelle precedenti gare.  A causa dell’infortunio di Gleison Bremer, l’ex Bari è poi entrato in campo al 51′, disputando la sua onesta partita. Elogiato da Allegri a fine gara ai microfoni di DAZN e in conferenza stampa, il difensore non ha però dimenticato un’esclusione che a livello di leadership rappresenta una sorta di pietra tombale sulla sua figura. Indiscrezioni circolanti dalla serata di ieri parlano d un giocatore infuriato. Che avrebbe chiesto la cessione già a gennaio. Inevitabilmente i social si sono scatenati nel commentare la notizia. Prendendo alternativamente posizione per l’uno – Bonucci – o per l’altro, Allegri, in un dibattito che certo non giova alla causa bianconera. E che comunque vede forse clamorosamente il tecnico ‘preferito’ al difensore.

Bonucci chiede la cessione: le reazioni dei tifosi juventini

Allegri e Bonucci parlano
Allegri e Bonucci © LaPresse