Colpo a gennaio, Conte lascia di sasso Inter e Juve

Un possibile futuro colpo a ‘zero’ già pianificato dalle due big italiane rischia di saltare per l’improvvisa entrata in scena di Conte

Con qualche difficoltà di troppo – e grazie anche a dei finali di partita thrilling, in cui la squadra ha mostrato grande voglia di vincere risolvendo spesso le pratiche oltre il tempo regolamentare – il Tottenham di Antonio Conte si mantiene in scia alle prime della calsse in Premier, accusando comunque un distacco di ben 8 punti dall’Arsenal capolista.

Antonio Conte esulta
Antonio Conte © LaPresse

Inevitabile però che, se si vuole continuare ad essere compettivi, è necessario intervenire sul mercato già nella finestra di gennaio. Come più volte ribadito dallo stesso tecnico salentino. Ancora indeciso se accettare la ricchissima proposta di rinnovo del presidente Levy – 24 milioni annui per 5 anni – o tentare la ‘nuova’ avventura sulla panchina della Juve, il tecnico italiano intanto pensa al presente. E agli obiettivi ancora alla portata del club londinese. Per il fronte offensivo il fido Paratici avrebbe già messo gli occhi su un calciatore fresco di convocazione al Mondiale in Qatar.

Marcus Thuram, irrompe Antonio Conte

Marcus Thuram in azione
Marcus Thuram © LaPresse

Già molto vicino all’Inter nella sessione estiva di mercato 2021/22, quando alla fine gli fu preferito Joaquin Correa anche per le non ottimali condizioni fisiche del momento, Marcus Thuram è uno di quei profili che gravita in orbita Serie A da tempo. Il suo status contrattuale è rimasto immutato nel corso delle ultime due stagioni. Contratto in scadenza nel 2023 e mancato accordo col suo club per il rinnovo. Nel frattempo anche la Juve avrebbe fiutato il possibile colpo a zero da pianficare a partire dal prossimo febbraio, ma sulla scena sono piombate le sterline britannche.

Gli Spurs, consapevoli che il Borussia deve inziaire seriamente a pensare di cedere il francese a gennaio se vuole almeno in parte monetizzarne la cessione, è pronto all’assalto già nella finestra invernale di scambi. Certo, il Mondiale potrebbe sparigliare le carte sul tavolo, con l’attaccante che potrebbe ipervalutarsi, ma anche svalutarsi, a seconda della resa in campo. Conte però pare deciso a servire la beffa alle sue due ex squadre, ingaggiando Thuram per la seconda parte di stagione e costringendo Marotta e Arrivabene a virare su altri obiettivi…