Dumfries da Simeone: il ritorno fa dire sì a Marotta

Si fa sempre più insistente il pressing del Cholo Simeone per l’olandese dell’Inter: scambio clamoroso in vista

Il Mondiale qatariota ha restituito alle cronache sportive le ottime prestazioni di alcuni giocatori discussi nei loro club, o magari già inseriti un po’ a sorpresa nella lista dei cedibili. Oltre alle gradite conferme dei nuovi talenti del calcio mondiale – dallo stesso Julian Alvarez a Cody Gakpo per finire con Mohammed Kudus – più di qualcuno si è preso le sue rivincite. Per ora espresse in termini di aumento della propria valutazione di mercato.

Denzel Dumfries in azione
Denzel Dumfries © LaPresse

È per esempio il caso di Denzel Dumfries, tornato a quei livelli di brillantezza simili a quelli espressi ad Euro2020. E che per inciso comportarono la decisione dell’Inter di tesserarlo im sostituzione della dolorosa partenza di Achraf Hakimi. Tanto per restare in tema di stelle che hanno disputato un gran Mondiale. Sull’esterno olandese si è affacciato, negli ultimi giorni, l’Atletico Madrid del Cholo Simeone, che preme per avere da subito l’ex PSV tra le proprie fila.

Simeone all’assalto di Dumfries: la strategia di Marotta

È ormai risaputo che in casa nerazzurra non esistono incedibili. Soprattutto se gli acquirenti si presentano alla cassa col sonante cash. Ci possono però sempre essere delle eccezioni, parlando della modalità di pagamento per profili utili a rimpinguare le sanguinanti casse di Viale della Liberazione. L’abile Ad dei meneghini Beppe Marotta non è pregiudizialmente contrario alla cessione di Dumfries, e trattandosi dell’Atletico avrebbe sviluppato una precisa richiesta.

Giuseppe Marotta e Steven Zhang
Giuseppe Marotta e Steven Zhang © LaPresse

Trasferitosi dall’Udinese sulle rive del Manzanarre la scorsa estate per la cifra di 20 milioni, Nahuel Molina sta disputando un Mondiale coi fiocchi. Per l’ex friulano c’è stata anche la soddisfazione del gol contro l’Olanda, approfittando di un magico assist di Leo Messi. Il valore di mercato è già schizzato a 30 milioni: Marotta lo sa bene. La proposta, per cedere Dumfries, sarebbe quella di farsi dare Molina più un conguagli di 20 milioni. Per la cifra complessiva di 50 milioni dunque, il dirigente nerazzurro sarebbe disposto a chiudere l’affare che però, in questi termini, verrebbe buono solo a fine stagione.