Home Mercato Inter Inter, Sensi: Conte scalpita per recuperare il suo centrocampista

Inter, Sensi: Conte scalpita per recuperare il suo centrocampista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08
CONDIVIDI
Stefano Sensi Inter (Getty Images)
Stefano Sensi Inter (Getty Images)

Sensi sta dimostrando di essere un giocatore fondamentale per l’Inter di Conte. Reduce dall’infortunio, il tecnico spera di recuperarlo a pieno

La pausa per gli impegni delle Nazionali offre all’Inter di Conte l’occasione per recuperare alcuni giocatori infortunati. Su tutti Sensi. Contro la Juventus il centrocampista è stato costretto ad uscire per un problema all’adduttore e una decina di giorni dopo ha avuto problemi alla coscia. Il giocatore ha disputato uno spezzone di gara nella trasferta in casa del Borussia Dortmund, ma ha dimostrato di non essere al meglio, quindi ha saltato l’impegno di Verona. La speranza per il tecnico nerazzurro è che l’ex Sassuolo possa essere disponibile per uno spezzone di partita sabato 25  ottobre contro il Torino, per poi essere recuperato pienamente nel match decisivo con lo Slavia Praga.

Per tutte le ultime notizie sul mercato dell’Inter CLICCA QUI!

Leggi anche – Calciomercato Inter, da Barella a Sensi e Lukaku: il punto sui riscatti

Leggi anche – Calciomercato Inter, Allan nel mirino: lo scambio che fa sorridere Conte

Inter, Sensi tassello fondamentale nello scacchiere di Conte

Stefano Sensi Inter (Getty Images)

Il 24enne nato a Urbino la scorsa estate era arrivato in punta di piedi e sembrava destinato a fare la panchina. Invece con l’umiltà e il lavoro si è imposto, diventando il perno del centrocampo di Conte. Non è un caso che l’Inter abbia sofferto durante la sua assenza.   Sensi è un giocatore dotato di grande tecnica e capacità di palleggio, la sua duttilità gli ha permesso di svolgere ogni ruolo del centrocampo: regista, mezzala e trequartista. Finora con l’Inter ha totalizzato 10 presenze, di cui 3 in Champions League, 3 le reti realizzate, tutte in campionato. In estate era finito anche nel mirino del Milan. 

Q.G.