Calciomercato Juventus, colpaccio in Serie A | Tentativo per il pupillo di Sarri

Le ultime di calciomercato Juventus mettono in evidenza un big della nostra Serie A che nella prossima sessione potrebbe essere oggetto del desiderio dei bianconeri

Pjanic Juventus
Miralem Pjanic (Getty Images)

Nel prossimo calciomercato estivo, da capire ancora inizio e soprattutto fine causa emergenza coronavirus, la Juventus potrebbe compiere una mezza rivoluzione a metà campo. Forse eccetto Bentancur sono tutti a rischio cessione: da Rabiot fino a Bernardeschi e Pjanic, con quest’ultimo che potrebbe in teoria garantire l’incasso maggiore. Per il quasi 30enne bosniaco si registra il forte interesse del Paris Saint-Germain e la valutazione del suo cartellino è di almeno 60 milioni di euro.

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Juventus, beffa Guardiola | Assalto al talento della Serie A

Calciomercato Juventus, possibile tentativo per il ‘pupillo’ di Sarri

Per rimpiazzare Pjanic il club bianconero potrebbe valutare in maniera concreta l’italo-brasiliano Jorginho, anche se non sarà facile abbattere il muro del Chelsea. Due anni fa i ‘Blues’ lo hanno pagato poco meno di 60 milioni e nel caso sarebbe difficile giungere a un accordo con Abramovich per una cifra inferiore. Sarri potrebbe decidere di puntare tutto su Bentancur per il ruolo di playmaker, in cui l’argentino è già stato impiegato con ottimi risultati, ‘invitando’ la sua dirigenza a dirottare l’investimento su un altro suo ‘pupillo’: Piotr Zielinski. L’operazione sarebbe ovviamente tutt’altro che semplice, visto che il Napoli difficilmente si renderebbe disponibile a trattare la cessione di uno dei suoi big all’odiata rivale. Peraltro il polacco ex Udinese, che il tecnico juventino potrebbe impiegare in più ruoli, è vicino al rinnovo del contratto ora in scadenza nel giugno 2021.

LEGGI ANCHE ->>> Emergenza Coronavirus, nuova ipotesi | Serie A e Champions in estate!

Zielinski
Piotr Zielinski (Getty Images)

La Juve potrebbe ugualmente fare un tentativo mettendo sul piatto una cifra di rilievo (sui 65 milioni) più una contropartita, contando magari sulla volontà del classe ’94 di compiere il salto di qualità sportivo-economico approdando in un club che gli garantirebbe la possibilità di alzare dei trofei oltre che uno stipendio ancora maggiore. Inoltre con Sarri potrebbe fare un balzo pure sul piano strettamente tecnico, diventando un giocatore top.

LEGGI ANCHE ->>> Emergenza coronavirus | Ipotesi clamorosa per il calciomercato