Inter-Napoli, le ultime | Conte tenta un recupero

L’Inter si avvicina alla sfida di domani sera a ‘San Siro’ con il Napoli e deve fare i conti con assenze pesanti. Conte si è espresso su Vidal, Sanchez e Hakimi

Sanchez e Lukaku (Getty Images)

Si avvicina il primo crocevia della stagione nerazzurra anche in campionato. Domani sera a ‘San Siro’ l’Inter ospita il Napoli. Un solo punto separa la squadra di Antonio Conte da quella di Rino Gattuso e per questa ragione la partita ha il sapore di un vero e proprio scontro diretto per il vertice della classifica. L’amara eliminazione dalla Champions League non è stata ancora del tutto smaltita dall’Inter che ha rischiato di cadere anche in campionato a Cagliari. Poi però il carattere che spesso ha contraddistinto la squadra meneghina è venuto fuori portandoli alla vittoria, fondamentale per non perdere terreno sul Milan e sulle inseguitrici. Il Napoli di Gattuso invece è in un buon momento e certamente verrà al ‘Meazza’ per ottenere il successo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Inter, lo strano caso di Matias Vecino. Che fine ha fatto l’uomo dei gol Champions?

Certamente i ragazzi di Conte adesso potranno concentrarsi solo sul campionato ma rischiano di arrivare all’appuntamento di domani senza alcune pedine fondamentali. Come ha anche dichiarato l’ex C.T della nazionale in conferenza stampa, continuano ad essere monitorate le condizioni di Sanchez, Vidal e Hakimi. Sui due cileni il tecnico pugliese si è espresso così: “Sanchez è uscito da Cagliari con un problema all’adduttore e difficilmente sarà recuperabile per domani. Vidal invece ha avuto una distrazione di primo grado e sta lavorando bene per tornare al massimo. Rischiarlo domani sarebbe un errore, con la possibilità di perderlo per un altro mese, quindi è giusto avere prudenza e pazienza”.

Inter-Napoli, out Vidal e Sanchez: speranze su Hakimi

Le parole di Conte non lasciano spazio a interpretazioni: i due cileni non saranno disponibili per il grande duello con il Napoli. Vidal manca già da diverse partite e con ogni probabilità anche domani al suo posto giocherà Gagliardini, pronto ad affiancare Barella e Brozovic nei 3 di centrocampo, altra panchina per Eriksen. L’assenza di Sanchez pesa forse un po di più perché di fatto l’Inter non ha un’alternativa di livello alla coppia Lukaku-Lautaro e spesso il Nino Maravilla si è rivelato importante nel destino delle partite, sopratutto da subentrato.

Vidal (getty images)
Vidal (getty images)

Su Hakimi, Antonio Conte si è detto più speranzoso: “Lo stiamo monitorando e faremo oggi le valutazioni definitive. Sicuramente è quello che ha più possibilità di essere disponibile per domani”. Una buona notizia, nonostante il percorso dell’ex Borussia Dortmund debba ancora prendere del tutto forma. il terzino marocchino ha alternato prestazioni di grande livello, sopratutto quella col Bologna dove ha siglato una doppietta, a prestazioni poco convincenti. Deve ancora adattarsi completamente al calcio italiano e Conte lo sta alternando con Darmian per cercare di dargli il tempo per crescere. Proprio Darmian domani dovrebbe occupare dal 1′ minuto la corsia di destra, con Young favorito su Perisic per quella di sinistra. De Vrij, Bastoni e Skriniar comporranno il trio difensivo con quest’ultimo che è in lieve ballottaggio con D’Ambrosio. In porta il solito Handanovic. In attesa di ulteriori aggiornamenti l’Inter monitora i suoi giocatori alla vigilia del grande big match con i partenopei.

Cristiano Simeti