Il tesoretto Sanchez stuzzica l’Inter: l’occasione per gennaio

L’Inter potrebbe assecondare Sanchez e aprire alla cessione in vista di un colpo a gennaio

Sanchez calciomercato Inter
Sanchez © Getty images

La situazione legata al futuro di Alexis Sanchez si fa sempre più incerta in casa Inter. L’attaccante cileno ha manifestato anche sui social il suo malumore in merito al poco spazio concessogli da Simone Inzaghi in questo avvio di stagione. L’ultima gara al Mapei Stadium contro il Sassuolo il tecnico nerazzurro ha effettuato cinque cambi ma in nessuno di questi era compreso Sanchez che invece era certo di entrare in campo. Lo scorso anno, escludendo i problemi fisici, l’ex Udinese ha sempre trovato spazio con Antonio Conte, risultando molto importante nella vittoria dello scudetto. Quest’anno l’arrivo di Joaquin Correa, pupillo di Inzaghi dai tempi della Lazio, ha cambiato le gerarchie e di fatto ad oggi El Nino Maravilla è la quarta soluzione in attacco.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juve, McKennie pedina di scambio: nuovo centrocampista a gennaio

LEGGI ANCHE>>>All-in Paratici per il big: super scambio a gennaio con l’Inter

L’Inter punta a far cassa con Sanchez: occhi su Raspadori e non solo

Raspadori calciomercato Inter
Giacomo Raspadori © Getty Images

L’Inter ha bisogno di fare cassa e la cessione di Sanchez potrebbe essere una soluzione concreta per continuare a sistemare la situazione economica del club. Visto l’ingaggio di circa 7 milioni l’anno percepiti dal cileno, la società potrebbe puntare alla risoluzione contrattuale, permettendo al giocatore di trovare una nuova destinazione.

LEGGI ANCHE>>>La Juventus cerca il bomber: carta Kaio Jorge per battere Inter e Milan

Di conseguenza l’Inter proverebbe a rimpiazzare Sanchez con un attaccante giovane e con un ingaggio notevolmente inferiore. I nerazzurri sono a caccia di occasioni per gennaio e una di queste potrebbe essere Scamacca, anche se il Sassuolo non è un cliente facile. Anche Raspadori è nei pensieri di Marotta e Ausilio ma anche in quel caso strapparlo agli emiliani nel mercato invernale potrebbe essere un’impresa troppo complicata.