Inter, il bivio di Inzaghi: “Poteva essere esonerato”

Il tecnico Simone Inzaghi ha preso una decisione importante in estate e il giornalista spiega le possibili conseguenze

Inter Barcellona Sanchez Dzeko de Jong
Inzaghi © Getty images

È stato tutto sommato un buon avvio di stagione quello vissuto dalla nuova Inter di Simone Inzaghi, che ha collezionato 17 punti nelle prime sette giornate e resta in scia delle prime. La compagine nerazzurra occupa la terza posizione e ha soltanto quattro punti di distacco dal Napoli che comanda a punteggio pieno.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO Balzarini: “Ritorno Pogba alla Juve, questo il rischio che si corre”

L’Inter ha vinto cinque partite e ne ha pareggiate due in Serie A, senza mai perdere. In Champions League invece bisogna provare a rialzarsi dopo la sconfitta casalinga contro il Real Madrid e il successivo pareggio a reti inviolate contro lo Shakhtar Donetsk. Comunque positivo l’inizio di Simone Inzaghi, che ha detto no al rinnovo della Lazio all’ultimo momento per vivere questa esperienza con i nerazzurri.

LEGGI ANCHE >>> CMNEWS | Juventus, colpo Tchouameni: richiesta ‘folle’ del Monaco

Inter Jovic Skriniar Real
Simone Inzaghi © Getty images

Calciomercato, Inzaghi e la scelta dell’Inter: “Penso che alla Lazio sarebbe stato esonerato”

È da considerarsi comunque positivo l’inizio di Simone Inzaghi, che ha detto no al rinnovo della Lazio all’ultimo momento per vivere questa esperienza con i nerazzurri. Il giornalista Matteo Raimondi, ai microfoni di ‘Radio Radio’, ha detto la sua su questa scelta: “La mia sensazione è che se Simone Inzaghi fosse rimasto sulla panchina della Lazio anche quest’anno, poi sarebbe stato esonerato prima della fine della stagione perché il rapporto ormai si era logorato”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, bomber bocciato: scambio con Sanchez

Inter Inzaghi Dzeko
Simone Inzaghi © Getty images

Il giornalista dunque approva la scelta di Simone Inzaghi visti i rapporti tra il tecnico e il presidente dei biancocelesti.