Ha detto sì, ‘tradimento’ Inter: riabbraccia Conte

Il nuovo Tottenham di Antonio Conte guarda al mercato italiano per rinforzare la rosa: il tecnico salentino avrebbe già ottenuto il sì da un suo pupillo

Ormai il mercato di gennaio, per valore delle trattative e per la qualità dei colpi messi a segno negli ultimi anni, può essere considerato importante come, se non più, della finestra estiva di scambi. La necessità di intervenire subito per evitare che gli obiettivi stagionali scivolino via fa del cosidetto “mercato di riparazione” un appuntamento decisivo per molti club. E per molti giocatori.

LEGGI ANCHE >>> Assalto Zidane al bomber | Non c’è scampo per la Juve e Conte

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Conte Vlahovic
Antonio Conte © LaPresse

Il nuovo Tottenham di Antonio Conte promette di essere una delle società più attive sul fronte degli scambi. Il tecnico salentino, la cui ambizione è ben nota, ha già detto a chiare lettere che la rosa, così com’è, non soddisfa le sue esigenze. Del resto l’ex allenatore dell’Inter si è trovato per le mani un’ottima squadra ma senza averla plasmata direttamente. La finestra di gennaio potrebbe essere un’ottima occasione per inziare a dare l’impronta desiderata. Magari pescando dal campionato italiano qualche vecchio pupillo…

Conte pesca in casa Inter: l’affare De Vrij

de Vrij Barella Inter Liverpool
Lautaro e de Vrij © Getty images

Indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra riferiscono infatti di uno Stefan De Vrij che avrebbe confidato ad alcuni amici la volontà di raggiungere il suo ex tecnico a Londra già a gennaio. La situazione contrattuale del calciatore olandese – vero perno della difesa dell’Inter nel bienno contiano alla Pinetina – sembra scivolare via sulla falsariga di quello che successe alla Lazio. Il contratto di De Vrij scade a giugno 2023 ma per ora non si parla affatto di rinnovo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter ‘tradita’ da Raiola: va alla Juventus gratis

Il tecnico salentino, che aveva da subito “denunciato” delle lacune difensive negli uomini a disposizione, verrebbe così accontentato dal ds Paratici con una delle sue prime scelte. La capacità economica del club britannico può far breccia sul giocatore, rappresentato da quel Mino Raiola abilissimo nel trattare ingaggi faraonici. De Vrij poi sarebbe felicissimo di tornare a lavorare col tecnico che forse più di tutti lo ha fatto emergere come difensore di assoluto livello mondiale.

A.C.