Serie A, 15^ giornata: il Milan passeggia, il Napoli si butta via

I rossoneri tengono il passo dell’Inter stravincendo a Marassi mentre il Napoli, in vantaggio di due gol, si fa raggiungere rischiando addirittura la beffa finale

Erano già pronti i titoloni sui quotidiani: “Clamoroso al Mapei Stadium”: ci ha pensato il VAR, che ha punito un fallo di Berardi su Rrhamani, a rendere meno beffarda, ma comunque deludente per il Napoli, la trasferta di Reggio Emilia. In vantaggio di due gol ancora al 71′ infatti, i partenpei hanno spento la luce subendo prima il gol dell’1-2 da Scamacca e poi facendosi raggiungere all’89’ da Ferrari. Al 93′, il thrilling finale: Defrel insacca il gol del 3-2 ma l’arbitro Pezzuto rovina il delirio neroverde al Mapei non convalidando la segnatura.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Rangnick soffia il titolare: con lui anche Donnarumma

Gian Marco Ferrari esultanza
Gian Marco Ferrari © Getty Images

Tutto semplice invece per il Milan a Marassi: a parte la tegola dell’infortunio di Simon Kjaer, uscito in barella dopo 4′ di gioco – trauma contusivo-distorsivo al ginocchio per il danese – la trasferta in terra ligure è una passeggiata di piacere. Prima Ibrahimovic, in gol su punizione, poi una doppietta del sempre più decisivi Junior Messias regalano ai rossoneri tre punti d’oro. Grazie ai quali l’undici di Stefano Pioli si riporta ad un solo punto proprio dal Napoli.

Serie A, il tabellino di Genoa-Milan 0-3

Junior Messias esultanza
Junior Messias © LaPresse

GENOA (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Masiello (dal 77’ Bani), Vásquez; Ghighlione, Sturaro (dal 46’ Hernani), Badelj (dal 62’ Galdames), Rovella (dal 77’ Portanova), Cambiaso; Bianchi (dal 62’ Bianchi), Ekuban
A disposizione.: Marchetti, Semper; Biraschi, Sabelli; Behrami, Touré; Buksa.
Allenarore: Shevchenko

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Kjær [dal 4’ Gabbia (dal 46’ Florenzi)], Tomori, Hernández; Tonali (dal 76’ Saelemaekers), Kessie; Messias, Díaz (dal 76’ Bakayoko), Krunić; Ibrahimović (dal 60’ Pellegri)
A disposizone: Mirante, Tătărușanu; Ballo-Touré, Conti; Leão, Maldini.
Allenatore: Pioli

Arbitro: Sacchi di Macerata.

Marcatori: 10’ Ibrahimovic, 45+2’ e 61’ Messias.

Note: Ammoniti: 31’ Gabbia, 67’ Masiello, 73’ Rovella. .Recupero tempo: 4’ 1T, 3’ 2T.

Serie A, il tabellino di Sassuolo-Napoli 2-2

Sassuolo Napoli esultanza
Sassuolo Napoli © LaPresse

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio (17′ st Kyriakoupoulos); Frattesi (32′ st Harroui), Lopez, Traore (16′ st Henrique); Berardi, Scamacca, Raspadori (43′ st Defrel)
A disposizione: Satalino, Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Peluso, Muldur.
Allenatore: Dionisi

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly (35′ st Juan Jesus), Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz (21′ st Politano); Lozano (29′ st Demme), Zielinski, Insigne (1′ st Elmas); Mertens (21′ st Petagna)
A disposizione: Meret, Marfella,  Ghoulam, Malcuit, Ounas.
Allenatore: Spalletti

ARBITRO: Pezzuto di Lecce

MARCATORI: 7′ st Fabian Ruiz (N), 15′ Mertens (N), 27′ st Scamacca (S), 44′ st Ferrari (S),

NOTE: Espulso Spalletti (N). Ammoniti: Rogerio, Berardi, Henrique (S); Politano, Demme (N). Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Serie A, la classifica aggiornata

Napoli 36, Milan 35, Inter 34, Atalanta 31, Roma 25, Fiorentina 24, Juventus 24, Bologna 24, Lazio 21, Hellas Verona 20, Empoli 19, Sassuolo 19, Torino 17, Venezia 15, Sampdoria 15, Udinese 15, Spezia 11, Genoa 10, Cagliari 9, Salernitana 8.

A.C.