Calciomercato Inter, cessione in vista | No allo scambio

La dirigenza nerazzurra è sempre molto attiva alla ricerca di profili in grado di migliorare la già ottima rosa a disposizione: nei desideri ci sarebbe un affare con l’Atalanta

La stagione dell’Inter, dopo qualche inevitabile scossa di assestamento per il dopo Conte, sta procedendo nella giusta direzione. La squadra, già qualificata agli ottavi di Champions League, è anche rientrata a pieno titolo nella lotta Scudetto. La volontà, come annunciato in fase di approvazione del bilancio consuntivo al 30 giugno 2021, di intervenire sul mercato di gennaio per rinforzare ancor di più la rosa a disposizione, resta prioritaria.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, derby Milan-Inter a suon di scambi: bomber nel mirino

Giuseppe Marotta pensieroso
Giuseppe Marotta © LaPresse

Tra i centrocampisti di Simone Inzaghi ce n’è uno che, complici anche i tanti guai fisici sofferti negli ultimi mesi, vorrebbe giocare con più continuità. La concorrenza, nella mediana nerazzurra, è elevata e gli spazi a disposizione potrebbero essere limitati a prescindere dalla buona forma fisica che il calciatore sta via via acquisendo.

L’idea dell’Inter: Sensi per De Roon

Sensi Frattesi Inter Sassuolo
Sensi e Inzaghi © LaPresse

L’agente di Stefano Sensi, Giuseppe Riso, è già al lavoro per tentare di trovare una nuova sistemazione al suo assistito. I rapporti con l’Atalanta sono ottimi, e la destinazione Bergamo potrebbe essere perfetta per un rilancio definitivo, anche in chiave Nazionale, del centrocampista umbro. La dirigenza meneghina potrebbe prendere in considerazione l’idea di una cessione solo a fronte di un corrispettivo cash di 18-20 milioni. Ma c’è un’altra affascinante idea che balla nella testa di Giuseppe Marotta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, pronta l’offerta: superata la Juventus

Marten De Roon è sempre stato uno dei pupilli dello staff tecnico del club milanese. La proposta di scambiare alla pari i  due giocatori avrebbe già trovato totalmengte contraria la famiglia Percassi, desiderosa di trattenere il giocatore. Anche la stessa richiesta di una tale cifra per il cartellino dell’ex Sassuolo non convince quasi nessuno a Bergamo. In generale il profilo Sensi piace a Gasperini, che però potrebbe avallare al massimo un prestito con diritto di riscatto. In attesa di verificare se davvero il giocatore possa tornare ai livelli di 2 anni fa…

A.C.