Calciomercato Milan, ‘guerra’ in società | Tutti gli scenari possibili

Guerra aperta in casa rossonera: Boban e Maldini contro Gazidis. Il croato critico: “Mancanza di rispetto e di stile Milan”.

Zvonimir Boban @ getty images

Mentre la squadra prosegue nella rincorsa all’Europa, con la situazione attuale che vede il Milan appaiato al Napoli in quello che sarebbe l’ultimo posto disponibile per l’Europa League, fuori dal campo scoppia la tensione. Sembra essere ormai guerra aperta tra Ivan Gazidis e le vecchie glorie Zvonimir Boban e Paolo Maldini.

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato Milan, rivoluzione Sarri | Ecco il primo acquisto

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato, sorpresa Inter e Milan | 30 milioni e scambio!

Milan, Boban contro Gazidis: “Irrispettoso”

Calciomercato Milan Piatek
Maldini, Boban, Massara (Getty Images)

A scatenare tutto quanto sono state le parole di Ivan Gazidis di sabato scorso. Gazidis ha portato avanti i contatti con Ralf Ragnick, senza però avvisare Boban e Maldini. Una scelta che non è piaciuta alle due vecchie glorie rossonere, con Boban che ha criticato apertamente il dirigente sudafricano. A ‘La Gazzetta dello Sport’ il croato ha commentato: “Non pensavo ci fossero due anime nel Milan. Ciò che è stato fatto è stato irrispettoso. Non siamo stati contattati e non lo trovo un comportamento da Milan, almeno quello che ricordavo fosse il Milan”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Boban ha sottolineato come questo non fosse il momento adatto: “Parlare di contatti con Ragnick non fa bene a nessuno, specialmente in questo periodo dove la squadra sta mostrando crescita e alla vigilia di gare importanti. E’ un evento che può destabilizzare proprio nel momento di crescita della squadra in cui si vede il grande lavoro di Pioli”.

Calciomercato Milan, gli scenari in società e in panchina

La situazione all’interno della dirigenza rossonera è ormai ben definita: da un lato Gazidis e dall’altro Boban e Maldini. Il croato ha chiesto pubblicamente che “Il meeting con la proprietà avvenga al più presto. Elliott deve essere chiaro sia nel budget che negli obiettivi”. Sembra però chiaro che a vincere questa battaglia possa essere solo una fazione. Se Elliott dovesse rimarcare la fiducia a Gazidis, ecco che l’addio di Boban e Maldini appare praticamente scontato e in pole per la panchina rossonera ci sarebbe proprio il tedesco Ragnick. Diverso il discorso se Maldini e Boban dovessero avere il favore della proprietà. A quel punto le decisioni passerebbero dalle loro mani e per la panchina si punterebbe ad altri profili.

Calciomercato Milan Bennacer Olympique Lione
Paolo Maldini e Ivan Gazidis (Getty Images)

Il sogno resta il ritorno di Allegri, con ipotesi più verosimili che portano a Spalletti o Marcelino, senza tralasciare la pista Sarri nel caso dovesse lasciare la Juventus. Non va però esclusa neppure la permanenza di Pioli, soprattutto in caso di qualificazione in Europa. Boban e Maldini ne hanno infatti sempre sottolineato il buon lavoro.

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato, assalto delle big all’Atalanta | Servono 25 milioni

LEGGI ANCHE —-> Calciomercato, flop Bernardeschi | Addio Juve ma resta in Serie A