Home News Serie A, emergenza coronavirus: ecco il piano per gli stipendi

Serie A, emergenza coronavirus: ecco il piano per gli stipendi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:28
CONDIVIDI

Serie A, la Lega calcio sta prendendo una decisione sull’ipotesi taglio degli stipendi: ecco tutti gli ultimi aggiornamenti

Serie A coronavirus
Palla ufficiale Serie A (Getty Images) 

L’emergenza coronavirus prosegue nel nostro paese e nel resto d’Europa e alla lunga, oltre al dolore per le vittime in aumento, potrebbe portare effetti pesanti anche sull’economia mondiale. Un aspetto che non risparmia neanche il calcio, il cui palinsesto classico è già stato stravolto. Si pensa a come provare a salvare la stagione, tentando di ritornare in campo in tarda primavera e in estate, per limitare le perdite che ci saranno. Ma un primo effetto ci sarà già, inevitabilmente, sugli stipendi dei calciatori.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, ipotesi Serie A a 22 squadre: “Sarebbe ingiusto”

Serie A emergenza coronavirus rischio sospensione ministro Spadafora Aic
Damiano Tommasi (Getty Images) 

Serie A, nuovo piano per gli stipendi: c’è la data

La Lega Serie A pianifica infatti il taglio degli stipendi, con una decisione in arrivo. L’Ansa rivela che Paolo Dal Pino e Luigi De Siervo, presidente e amministratore delegato di Lega, hanno comunicato al presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi che entro lunedì sarà pronto il piano collettivo. La comunicazione è avvenuta in un colloquio in conference call.

LEGGI ANCHE >>> Emergenza coronavirus, ipotesi clamorosa: in campo fino a ferragosto

Serie A FIGC coronavirus Gravina playoff
Gabriele Gravina (Getty Images)

Il piano, si apprende, prevedrebbe una sospensione degli stipendi. Si tratterebbe di una misura provvisoria, in attesa di capire quali saranno i tempi per l’eventuale ritorno in campo. La decisione sarebbe stata condivisa dalle parti, si attendono a questo punto ulteriori dettagli che emergeranno ad inizio della prossima settimana.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Emergenza coronavirus, il piano a sorpresa per il calciomercato

Calciomercato, stop spese folli: il progetto della FIFA