Calciomercato Milan, gli affari di Maldini | Tesoretto da 200 milioni

I giocatori acquistati da Maldini negli ultimi tre anni hanno garantito al Milan un aumento di 200 milioni del valore degli stessi

Quando si pensa agli affari di mercato che poi garantiscono alle società protagoniste degli acquisti un guadagno sull’investimento effettutao, spesso si pensa all’Atalanta. O al Sassuolo, o all’Udinese. Club che hanno sempre fatto della politica dei giovanissimi arrivi low cost – il cui valore poi si decuplica – il loro modus operandi. Negli ulitimi anni anche un top club come il Milan si è iscritto a questa categoria, grazie a delle operazioni veramente lungimiranti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, si complica l’affare a zero: insidia dalla Germania

Mike Maignan e Rafael Leao
Mike Maignan Rafael Leao © LaPresse

La politica verde – quella imperniata sui giovani di qualità a prezzi non esorbitanti – è stato il mantra della proprietà Elliott fin dal suo insediamento negli uffici di Via Aldo Rossi. Son giò tre anni che Paolo Maldini e Frederic Massara operano sul mercato alla ricerca dei giusti profili che rispecchino i paramteri – tecnici e finanziari – imposti dalla società. I risultati sul campo – nonchè quelli riportanti il valore di mercato dei nuovi arrivi – sono strabilianti.

Calciomercato Milan, i colpi di Maldini: surplus di 200 milioni

Champions League, nuovo gioiello in vetrina | Il Milan alla finestra
Stefano Pioli e Paolo Maldini © LaPresse

Il quoridiano Tuttosporr riporta quest’oggi una tabella con cui evidenzia l’incremento del valore dei nuovi arrivati a Milanello nelle ultime tre stagioni. A fronte di investimenti pari a 145 milioni per 9 giocatori, ora il Milan si ritrova con un patrimonio tecnico superiore a 345 milioni. Parliamo dunque a tutti gli effetti di un ‘tesoretto’ che sfiora i 200 milioni. Al netto della perdita delle partenze a parametro zero di Gianluigi Donnarumma ed Hakan Calhanoglu, non v’è dubbio che la politica rossonera stia portando grandi frutti. E grandi risultati sul campo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il big rifiuta il Tottenham: il Milan prova il sorpasso

Tra i giocatori che più hanno migliorato il loro valore, spiccano Theo Hernandez – acquistato per 21,6 milioni, ora ne vale 60 – Rafael Leao – da 29,5 a 70 – e Mike Maignan, prelevato dal Lille per 14,4 milioni ed ora valutato ben 40. Da notare anche la buonissima riuscita dei colpi Fikayo Tomori, Sandro Tonali e Pierre Kalulu.