Home Mercato Inter Serie A, Juventus-Inter: in attacco comandano i nerazzurri

Serie A, Juventus-Inter: in attacco comandano i nerazzurri

CONDIVIDI
Dybala Ronaldo Higuain Juventus (Getty Images)

Juventus e Inter al momento sembrano le uniche due squadre in lotta per lo scudetto. Rispetto all’apporto dei rispettivi reparti offensivi, meglio i nerazzurri 

La lotta scudetto sembra racchiusa a Juventus e Inter. Dopo tredici turni la squadra di Sarri comanda con un solo punto di vantaggio sugli uomini di Conte. Sfida nella sfida, affascina quella tra i rispettivi attacchi. I bianconeri hanno la migliore difesa del campionato con 10 reti subite, 2 in meno di quella nerazzurra. La situazione si rovescia invece sul reparto avanzato. L’attacco della Juventus finora è andato a segno 23 volte. Ronaldo, in 10 presenze per un totale di 865 minuti, ha realizzato 5 gol, di cui 2 su calcio di rigore, portando 2,80 punti a partita. Viaggiano a braccetto Dybala e Higuain, 4 realizzazioni a testa, entrambi con 11 presenze, il primo con 700 minuti giocati (1 rigore), l’altro 67 in più. Nella mini classifica degli assist comanda il Pipita con 3, poi la Joya 2 e Cr7 1.

Leggi anche – Juventus, Dybala colpi da fuoriclasse: la cura Sarri funziona

Leggi anche – Juventus, Dybala colpi da fuoriclasse: la cura Sarri funziona

Leggi anche – Calciomercato, super offerta per Higuain: la Juventus vacilla

Serie A, Inter, Lautaro e Lukaku coppia da record

Lukaku Lautaro Martinez Inter (Getty Images)

I due attaccanti sono stati sempre presenti nelle tredici disputate finora. Lautaro, in campo 878 minuti totali, è andato in gol 6 volte, stesso numero degli assist. Con 10 reti (3 rigori), Lukaku al momento è vice capocannoniere dietro a Immobile, 13, ma ha giocato 1078 minuti. Considerando anche la Champions League, la coppia di Conte ha media gol più alta negli ultimi 30 anni di storia nerazzurra. Attualmente in Europa solo quattro tandem offensivi hanno fatto meglio di quello interista.

Q.G. 

Leggi anche – Calciomercato Inter, caso Lautaro: provocazione al Barcellona

Leggi anche – Calciomercato Inter, assalto a Mertens: c’è l’offerta