Milan, Caldara e non solo: spunta l’ipotesi scambio

Il Milan pianifica i prossimi colpi di calciomercato e spunta una suggestiva ipotesi di scambio: non solo Caldara nell’affare

Alle spalle la bella vittoria con la Roma, per il Milan di Stefano Pioli è già tempo di pensare ai prossimi movimenti che, tra gennaio e giugno, possono portare importanti cambiamenti alla rosa di Pioli. Il calciomercato rossonero dovrà tenere conto sia delle esigenze del tecnico emiliano che delle possibili occasioni che potrebbero prospettarsi per diversi reparti nei quali la società di via Aldo Rossi ha intenzione di intervenire. In tal senso, uno dei nomi che nelle ultime settimane è stato tra i più chiacchierati per la difesa del Milan è quello di Mattia Caldara.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, colpo last minute: scambio a sorpresa con Sarri

Caldara Tessmann
Stefano Pioli © LaPresse

L’ex atalantino è attualmente in prestito al Venezia con il quale sta facendo bene, fino al prossimo 30 giugno. Il ritorno in rossonero pare da escludere ma il difensore, 17 presenze con 1 rete ed 1 assist in stagione, può rappresentare la pedina giusta per il possibile scambio tra i lagunari ed il Milan. La suggestione potrebbe quindi portare allo scambio, nel 2022, con una delle sorprese della squadra di Zanetti.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, colpo in difesa: si accende il derby con l’Inter

Milan, suggestione scambio con Caldara

Caldara Tessmann
Mattia Caldara © LaPresse

Si tratta di Tanner Tessmann, centrocampista classe 2001 che con il Venezia ha già accumulato 12 apparizioni in Serie A. Lo statunitense potrebbe essere la pedina giusta per la società veneta, per provare a trattenere Caldara sul quale pare si voglia puntare per il futuro della difesa di Zanetti.

L’ex Dallas, visto l’addio ormai quasi certo di Franck Kessie a zero a giugno, può rimpolpare la mediana di Pioli per il 2022/23.

LEGGI ANCHE >>>Contatti avviati, il top club accelera per il colpo: Milan avvisato

Tessman Caldara
Tanner Tessmann © LaPresse

Situazione in divenire, con Milan e Venezia che dopo l’incontro di oggi potrebbero progettare un’operazione per la prossima estate.