Calciomercato Milan, con Ibra si cambia: le scelte di Pioli

Il calciomercato del Milan ha visto nelle scorse ore l’ufficialità del ritorno in rossonero di Zlatan Ibrahimovic: ecco come lo svedese cambierà la squadra di Pioli

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Un’operazione che da diversi punti di vista, nonostante le 38 primavere della punta svedese, ha il sapore dell’affare. Il Milan si gode il colpo Ibrahimovic, chiamato a risollevare a suon di gol e carisma, la stagione disastrosa della banda Pioli. Ma cosa cambia, dal punto di vista tattico, con il ritorno del gigante di Malmoe in quel di Milanello? Andiamo dunque ad analizzare le possibili soluzioni per mister Pioli.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, futuro Caldara: può lasciare i rossoneri

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, Paqueta finanzia il colpo: sgarbo all’Inter

Calciomercato Milan, parte l’Ibra-bis: ecco come giocheranno i rossoneri

Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Continuerà con ogni probabilità ad essere il 4-3-3 il sistema di gioco del Milan. L’approdo di Ibrahimovic non muterà nei numeri la sistemazione in campo dell’11 rossonero di Pioli: a mutare sarà l’atteggiamento. I rossoneri sin dalle retrovie cercheranno maggiormente le verticalizzazioni per il colosso svedese, cosa accaduta molto di rado con Piatek a guidare il trittico d’attacco rossonero. Grande spazio a Suso che in Zlatan potrebbe trovare il compagno di reparto ideale, in grado di monopolizzare l’attenzione delle difesi avversarie lasciando spazio agli inserimenti dello spagnolo. A completare l’attacco pare probabile la possibilità di spostare Bonaventura sull’esterno mancino, pare dare maggiore corsa e copertura rispetto allo spento Calhanoglu.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI

In difesa, salvo arrivi inattesi, si continuerà con Conti e Theo Hernandez sugli esterni mentre a centrocampo, inamovibile Bennacer davanti alla difesa, spazio a Krunic e Kessie (in caso di permanenza). Non è da escludere il passaggio, in caso di necessità, al 4-2-3-1 con Kessie e Bennacer a fare schermo davanti alla difesa. In avanti, oltre a Suso e Bonaventura, Calhanoglu agirebbe nel suo naturale ruolo di trequartista dietro allo svedese. Soluzioni diverse con il minimo comune denominatore, alla base di tutto: Zlatan Ibrahimovic.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter e Milan, Alena via: doppio problema da Barcellona

Milan-Ibrahimovic, parte la ‘Mission Impossible’ di Zlatan

Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

“Ai tifosi dei Galaxy, avete voluto Zlatan, vi ho dato Zlatan. È stato un piacere. La storia continua… Adesso tornate a seguire il baseball”. Poche parole, mai banali, con le quali Zlatan Ibrahimovic ha salutato i suoi ex tifosi dei Los Angeles Galaxy. La storia proseguirà ancora una volta con la maglia del Milan, uno dei suoi vecchi amori in piena crisi d’identità e risultati. Il 38enne di Malmoe guiderà la difficile risalita al quarto posto, per una qualificazione alla prossima Champions che al momento ha il sapore della missione impossibile. Con uno come Ibra, però, Pioli può sperare nel miracolo. Nell’ultima stagione in MLS, Zlatan

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, sorpresa in difesa: spunta l’alternativa

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Milan, non solo Todibo | Nome nuovo dal Barcellona

S.C